Vaccino, terza dose Pfizer dopo la doppia di Sinovac aumenta di 20 volte gli anticorpi: lo studio

Vaccino, terza dose Pfizer dopo la doppia di Sinovac aumenta di 20 volte gli anticorpi: lo studio
2 Minuti di Lettura
Sabato 25 Settembre 2021, 18:58 - Ultimo aggiornamento: 21:40

Boom di anticorpi dopo la combinazione di due dosi di vaccino SinoVac più una terza dose di Pfizer. Quindici giorni dopo, il valore anticorpale in risposta al Covid-19 aumenta di 20 volte rispetto a quanto ottenuto dalle due dosi del farmaco cinese. È quanto risulta preliminarmente in uno studio dell'Istituto Pasteur di Montevideo (Ipm) e dell'Università della Repubblica (Udelar) uruguaiana.

Terza dose, Cts: via libera per over 80 e ospiti delle Rsa

Terza dose Pfizer dopo doppia Sinovac: lo studio

Da marzo, riferisce oggi il portale di notizie LaRed21, l'Instituto Pasteur di Montevideo sta osservando l'evoluzione dei livelli di anticorpi anti-Covid-19 in un campione di pazienti. Sebbene lo studio continuerà per determinare per quanto tempo viene mantenuto l'alto livello di anticorpi, aggiunge il portale, «comunque i risultati sono già prove solide che la strategia vaccinale delle tre dosi miste funziona contro il Covid-19».

Terza dose, Ema: «In ottobre il parere. In novembre quello sulla prima agli under 12»

I risultati presentati in Uruguay

Lo studio in corso consiste nel prelievo di sangue da individui 18 giorni dopo la prima dose, 80 giorni dopo la seconda dose e, infine, 18 giorni dopo la terza vaccinazione. I risultati sono stati presentati ieri nell'Università della Repubblica dal rettore dell'Udelar, Rodrigo Arim, dal ministro della Sanità uruguaiano, Daniel Salinas, dal sottosegretario di questo ministero, José Luis Satdjian, e dal direttore esecutivo dell'Istituto Pasteur, Carlos Batthyány.

© RIPRODUZIONE RISERVATA