Vaccino ai ragazzi obbligatorio? Sileri: «No, ma è sicura e fortemente consigliata»

Vaccino ai ragazzi obbligatorio? Sileri: «No, ma è sicura e fortemente consigliata»
2 Minuti di Lettura
Lunedì 31 Maggio 2021, 10:42

Nessun obbligo per il vaccino ai ragazzi, ma una forte raccomandazione a farli. È quanto affermato dal sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri a 'The Breakfast Club' su Radio Capital. «La vaccinazione» contro Covid-19 «non è obbligatoria, è fortemente consigliata. E soprattutto è sicura».

Vaccino 12-15 anni Pfizer, efficacia ed effetti collaterali: cosa sappiamo. Oggi via libera Aifa. Dosi dal 3 giugno

Un eventuale obbligo vaccinale per l'accesso a scuola «non è né allo studio né un pensiero. La vaccinazione tra i 12 e i 15 anni sarà esattamente come la vaccinazione degli adulti: su base volontaria, fortemente raccomandata». Ha aggiunto Sileri ricordando che «da oggi dovrebbe essere disponibile la vaccinazione tra i 12 e 15 anni, sperando che proprio oggi ci sia l'ok dell'Aifa e non vedo perché non dovrebbe esserci». Il sottosegretario e medico ha precisato che si tratta di «una vaccinazione importante, perché la circolazione del virus nei soggetti più giovani può determinare una persistenza della circolazione e una persistenza del virus stesso».

 

Video

Come vaccini anti Covid disponibili, dunque, «avremo Pfizer tra i 12 e i 15 anni e probabilmente anche altri vaccini. Moderna ha già condotto studi sulla popolazione tra i 12 e 17 anni con risultati analoghi a quelli di Pfizer. Ed è verosimile che, in un prossimo futuro, avremo altri vaccini disponibili».

© RIPRODUZIONE RISERVATA