COVID

Vaccino, Johnson & Johnson chiede l'autorizzazione negli Usa: una sola dose e conservazione più semplice

Venerdì 5 Febbraio 2021
Vaccino, Johnson & Johnson chiede l'autorizzazione negli Usa: una sola dose e conservazione più semplice

Johnson & Johnson ha richiesto alla Food and Drug Administration (Fda) l'autorizzazione all'uso d'emergenza per il suo candidato vaccino contro il coronavirus, basato su un'unica dose e con metodi di conservazione più semplici rispetto ad altri sieri. Se otterrà il via libera sarà il terzo autorizzato negli Stati Uniti, dopo Pfizer e Moderna. Secondo Johnson & Johnson le dosi del suo vaccino potranno essere disponibili immediatamente dopo l'autorizzazione.

Covid Lazio, vaccino agli under 55: ecco il piano. Si prenota dal medico di base

L'Fda ha fatto sapere che per il 26 febbraio è prevista una riunione dei consulenti esterni. Stando alla casa farmaceutica, dopo 28 giorni dalla somministrazione, il vaccino «ha nel complesso un'efficacia del 66% nella prevenzione delle forme moderate e severe di Covid-19», che può salire «all'85%» contro le forme gravi.

Ultimo aggiornamento: 08:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA