Vaccini Covid, «sono sicuri anche per gli allergici»: i risultati di un nuovo studio

Vaccini Covid, «sono sicuri anche per gli allergici»: i risultati di un nuovo studio
3 Minuti di Lettura
Martedì 26 Ottobre 2021, 17:18 - Ultimo aggiornamento: 20:30

I vaccini sono sicuri anche per gli allergici. Possono creare delle reazioni transitorie e non pericolose per la salute. Adesso anche gli individui con un trascorso di gravi reazioni allergiche possono sottoporsi al farmaco anti-Covid con tranquillità, senza temere eccessive reazioni ad esso. Lo suggerisce uno studio pubblicato sulla rivista The JAMA Network Open e condotto presso l'ospedale di Boston Mass General Brigham.

Bollettino Covid, oggi 26 ottobre 2021: 4.054 casi e 48 morti. Crescono terapie intensive e ricoveri

Galli: no seconde dosi con stesso vaccino, problemi con farmaci a vettore virale. Johnson&Johnson, richiami all'esame Aifa

Reazione dopo la prima o la seconda dose

Il lavoro ha coinvolto 52.998 operatori sanitari, 474 dei quali (ovvero lo 0,9%) con una storia di gravi reazioni allergiche a farmaci, vaccini o allergeni. E' emerso che l'11,6% del gruppo con passate reazioni allergiche ha riportato una qualche reazione dopo la prima o la seconda dose di un vaccino COVID-19 a mRNA, contro il 4,7% del gruppo senza una storia clinica di allergie.

Gli allergici a più alto rischio hanno riportato un aumento di più del doppio del rischio di reazioni allergiche come orticaria o gonfiore. Comunque, nonostante questi sintomi, ben il 97,6%(51.706 individui) del campione ha ricevuto entrambe le 2 dosi di vaccino. «I risultati di questo studio possono orientare le aspettative dei pazienti con una storia clinica di gravi reazioni allergiche - sottolinea l'autore principale del lavoro Lily Li. - Sintomi come orticaria e gonfiore potrebbero effettivamente verificarsi, in particolare con la prima dose di vaccino, ma le manifestazioni allergiche più frequenti non hanno impedito di completare le due dosi di vaccino».

 
Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA