COVID

Bassetti: «Ancora troppi malati, il vaccino non illuda: la terza ondata sarà inevitabile»

Martedì 29 Dicembre 2020
3
Bassetti: «Ancora troppi malati, il vaccino non illuda: la terza ondata sarà inevitabile»

Matteo Bassetti invita a stare attenti. «Con l'arrivo del vaccino» anti-Covid «non è il momento di abbassare la guardia, anzi è proprio il momento in cui va alzata e va fatta molta attenzione. È fondamentale sempre indossare la mascherina, lavarsi le mani e mantenere una distanza di sicurezza. Io credo che, come già detto, la terza ondata sarà inevitabile. Forse è la ripresa della seconda da cui ancora non siamo fuori».

Vaccino, la provocazione di Red Ronnie: «Rendere il vaccino obbligatorio è incostituzionale»

Vaccino: prenotazione, copertura, effetti collaterali, tempi: tutte le domande (e le risposte)

Lo sottolinea il direttore della Clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova e componente dell'Unità di crisi Covid-19 della Liguria, commentando la possibilità che la disponibilità di una vaccinazione faccia ridurre l'attenzione verso l'epidemia di Sars-CoV-2. «In molte regioni ci sono ancora tanti malati Covid in ospedale - ricorda Bassetti - Grazie al vaccino si vede la luce dopo 9 mesi, ma ad oggi tutti dobbiamo impegnarci ad applicare le misure che conosciamo».

 

Vaccino Covid, «Io, chirurgo, rimandato a casa: spettava a me la fiala di De Luca»

Claudia Alivernini, alla prima vaccinata minacce choc: «Vediamo quando muori». E lei blocca i social

Covid, meno tamponi molecolari: così in Italia il tasso di positività cresce

Ultimo aggiornamento: 15:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA