Covid, follia a Sydney: mega party in spiaggia con centinaia di inglesi. Zero mascherine, nessuna multa

Covid, follia a Sydney: mega party in spiaggia di centinaia di inglesi a Natale. Zero mascherine, nessuno multato
3 Minuti di Lettura
Martedì 29 Dicembre 2020, 08:20

Follia a Sydney per un mega party di ragazzi inglesi. E l'Australia è pronta a rispedirli a casa, dopo aver visto centinaia di persone festeggiare su una spiaggia, il giorno di Natale. I video del raduno, ampiamente condivisi sui social, hanno mostrato giovani cantavano e ballavano a Bronte Beach in violazione dei regolamenti anti-Covid. L'evento ha scatenato la rabbia tra la gente del posto, con i funzionari sanitari che lo hanno definito «assolutamente spaventoso».

Sydney sta combattendo una nuova epidemia, dopo mesi senza casi locali. La ricomparsa del virus una settimana prima di Natale ha scatenato una rapida reintroduzione delle restrizioni nella città, comprese le repressioni sui raduni festivi e la chiusura delle Spiagge del Nord. Il ministro dell'immigrazione australiano, Alex Hawke, ha detto di essere rimasto «scioccato dalle scene che ho vistoSe qualcuno minaccia la sicurezza o la salute pubblica, il visto può essere annullato e revocato».

La festa

Il giorno di Natale, centinaia di ragazzi senza mascherine sono stati visti bere, ballare e cantare nel parco vicino a Bronte Beach, vicino alla famosa Bondi Beach a est di Sydney. Testimoni hanno detto alla BBC di che la maggior parte di loro era «britannica, conunque non australiana. Si sentivano accenti chiaramente inglesi, e molte persone indossavano le maglie bianche da calcio inglesi», ha detto Peter Hannam, un giornalista locale. Una squadra della polizia e un elicottero sono poi arrivati ​​sulla scena. Un video condiviso sui social ha però mostrato gruppi che continuano le loro attività mentre la polizia cercava di mandarli via. Alla fine, fonti locali hanno fatto sapere che i ragazzi sono andati via. Ma nessuno sarebbe stato multato.

Rave party nella cava Vittoria a Massa Carrara: 48 ore di musica techno e zero protezioni anti-Covid: 64 denunciati

Roma, festa in casa per il compleanno di un 17enne: denunciati otto studenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA