CORONAVIRUS

Scuola, Crisanti: «No alle barriere di plexiglass in classe, sì al ricambio d'aria»

Venerdì 12 Giugno 2020
1
Scuola, Crisanti: «No alle barriere di plexiglass in classe, sì al ricambio d'aria»

Scuola, il virologo Andrea Crisanti dice «no alle barriere di plexiglass in classe, sì al ricambio d'aria». «La sicurezza nelle aule dipende anche dal numero dei ricambi d'aria, farne cinque all'ora riduce la carica microbica del 90%. Invece sconsiglio le barriere (come quelle in plexiglass, ndr) perché ostacolano la circolazione dell'aria. La compartimentazione fisica degli spazi è inutile e controproducente», dice Andrea Crisanti, direttore del laboratorio di Microbiologia e virologia di Padova, durante un incontro con insegnanti, educatori e dirigenti scolastici sulle misure da adottare per rendere più sicure scuole e centri estivi rispetto al rischio contagio da coronavirus.

In calo in Italia il numero dei tamponi Covid: Veneto al top, il livello più basso in Campania

Coronavirus, altri 16 positivi al San Raffaele: casi salgono a 93, in aumento
 


«Con gli adolescenti - ha spiegato Crisanti - si possono implementare misure come mascherine e distanziamento che nelle scuole materne e negli asili nido non si possono adottare. Come si fa a mettere un bimbo in un cerchio? Bisogna essere realistici».

 

Ultimo aggiornamento: 13 Giugno, 09:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA