COVID

Rsa, visite consentite solo con Green Pass: le linee guida delle Regioni

Martedì 4 Maggio 2021
Rsa, visite consentite solo con Pass Verde: le linee guida delle regioni

Per le visite in Rsa agli anziani «si prevede l'ingresso solo a visitatori o familiari in possesso di Certificazione Verde Covid-19» e l'accesso dovrà essere programmato con appuntamento e organizzato con l'obiettivo di «evitare assembramenti», sempre in considerazione delle condizioni di salute dell'ospite. Sono le indicazioni, a quanto si apprende, contenute nelle linee guida sulle modalità di accesso dei visitatori alle Rsa che saranno discusse domani in Conferenza Regioni.

 

 

Green pass Covid, dai concerti ai viaggi: come ottenerlo e quanto dura

 

PASS VERDE - Secondo le linee guida il pass verde o pass vaccinale sarà tra le condizioni necessarie per effettuare visite in Rsa. In alternativa, dice ancora il documento messo a punto dai presidenti, per consentire le visite «può essere validamente utilizzata l'attestazione di una delle condizioni necessarie per il rilascio delle stesse purché non scadute». Ossia vaccinazione avvenuta, guarigione dalla malattia o tampone negativo nelle 48 ore precedenti.

 

 

 

APPUNTAMENTI - Si prevede che «la struttura garantisca una programmazione degli accessi dei familiari lungo l'arco della giornata con modalità e forme atte a evitare assembramenti, per cui di norma gli accessi devono riguardare non più di due visitatori per ospite per visita e per una durata definita». 

«Voglio solo riabbracciare mia madre». Parte da Orvieto un appello al Governo per riaprire le visite nelle Rsa

 

Nelle linee guida sono contenute anche indicazioni di carattere generale e si sottolinea che «si dovranno considerare le condizioni dell'ospite e del visitatore, nonché le caratteristiche logistiche della struttura stessa e le mutabili condizioni epidemiologiche». L'accesso dei visitatori, inoltre, «è consentito esclusivamente sulla base delle valutazioni della Direzione Sanitaria ovvero del referente medico-referente Covid-19 della struttura».

© RIPRODUZIONE RISERVATA