Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pillola anti-Covid Merck, Ema accelera procedure per approvazione. Aifa e ministero: decisione a breve

L'Agenzia europea del farmaco «fornirà raccomandazioni a livello Ue nel più breve tempo possibile»

Pillola anti-Covid Merck, Ema accelera procedure per approvazione. Aifa: decisione a breve
3 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Novembre 2021, 19:12 - Ultimo aggiornamento: 10 Novembre, 08:32

L'Ema è pronta ad accelerare le procedure per il via libera alla pillola anti-CovidDavanti all'aumento dei contagi, l'Agenzia europea del farmaco «fornirà raccomandazioni a livello Ue nel più breve tempo possibile per aiutare le autorità nazionali a decidere sul possibile uso precoce» del medicinale anti Covid per via orale molnupiravir prodotto dalla Merck «ad esempio, in contesti di emergenza». Lo rende noto l'Ema precisando che la strategia è stata concordata insieme ai capi delle agenzie per i medicinali nazionali.

Pillola Pfizer anti Covid, rischio ricovero e morte ridotto dell'89% se presa entro 3 giorni da sintomi: lo studio

Pillola Merck, Ema accelera

Per Ema e autorità nazionali, secondo quanto si legge in una nota, sono necessari «ulteriori orientamenti sui trattamenti per il Covid-19 alla luce dell'aumento dei tassi di infezione e dei decessi». L'Ema sta riesaminando i dati disponibili sull'uso del medicinale anti Covid «per sostenere le autorità nazionali che potrebbero decidere sull'uso di questo farmaco per il trattamento del Covid-19 prima della sua autorizzazione». Il molnupiravir è un medicinale antivirale orale sviluppato da Merck Sharp & Dohme in collaborazione con Ridgeback Biotherapeutics, ed è già stato autorizzato nel Regno Unito. Intanto prosegue l'esame dei dati in tempo reale in vista di una possibile domanda di autorizzazione all'immissione in commercio.

Aifa e ministero della Salute decideranno a breve

L'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) e il Ministero della Salute tratteranno, secondo quanto si apprende, in brevissimo tempo l'utilizzo in via emergenziale del medicinale anti Covid per via orale molnupiravir prodotto dalla Merck. Sarà usata la medesima procedura già seguita con gli anticorpi monoclonali in febbraio. La decisione si avrà a breve, poichè l'Agenzia europea del farmaco (Ema) ritiene necessari «ulteriori orientamenti sui trattamenti per il Covid alla luce dell'aumento dei tassi di infezione e dei decessi»

© RIPRODUZIONE RISERVATA