Omicron, Fauci: «Contro la variante Covid non servono nuovi vaccini. Italia più virtuosa degli Usa»

Omicron, Fauci: «Contro la variante Covid non servono nuovi vaccini. Italia più virtuosa degli Usa»
3 Minuti di Lettura
Giovedì 13 Gennaio 2022, 17:04 - Ultimo aggiornamento: 18:39

Il booster con gli attuali vaccini anti-Covid offre una buona protezione contro Omicron, per cui al momento non servono nuovi vaccini specifici per questa variante. Lo ha detto l'immunologo Anthony Fauci, consigliere per la pandemia del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, durante la lectio magistralis tenuta in collegamento video con la Sapienza di Roma in occasione della cerimonia di conferimento del Dottorato di ricerca honoris causa in Advances in infectious diseases, microbiology, legal medicine and public health sciences.

Spray nasale sperimentale potrebbe proteggere (a tempo) dal Covid (Omicron inclusa) per otto ore: la scoperta in Finlandia

Omicron, dal ricovero breve alla quarantena ridotta: ecco quando tornare al lavoro

 

«Vaccini univerali contro i coronavirus»

«Abbiamo un urgente bisogno di vaccini universali contro i coronavirus», ha poi detto Fauci. Citando un articolo che ha recentemente pubblicato sul New England Journal of Medicine, Fauci ha ricordato che servono vaccini universali contro i coronavirus perché in futuro «vedremo certamente nuove varianti, non solo con SarsCoV2, ma magari con altri coronavirus».

Il plauso all'Italia sui vaccini

Fauci ha anche fatto le «Congratulazioni all'Italia», dove «l'81% della popolazione ha ricevuto una dose» di vaccino anti-Covid. «Negli Usa il 74%. L'Italia ha fatto meglio degli Usa nel vaccinare i propri cittadini», ha spiegato. Fauci si è detto «onorato di ricevere un riconoscimento dalla Sapienza, una delle università più prestigiose del mio Paese di origine. Io sono un italo-americano di seconda generazione - ha ricordato - e i miei genitori sarebbero davvero orgogliosi».

Citando i dati del Sud Africa, Fauci ha mostrato che con l'arrivo di Omicron l'efficacia dei vaccini contro l'infezione è scesa dall'80% al 33%, mentre la protezione contro il ricovero in ospedale è passata dal 93% al 70%. «Per fortuna, però, sappiamo che con la dose booster gli anticorpi neutralizzanti contro Omicron aumentano di 38 volte, per cui è importante farla», ha detto Fauci. Anche i dati della Gran Bretagna mostrano che la dose booster ha ridotto di oltre l'80% il rischio di ricovero.

 
Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA