Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Nuovo virus potrebbe causare «un'altra pandemia», allarme scienziati: resiste a lungo sulle superfici

Nuovo virus potrebbe causare «un'altra pandemia», allarme scienziati: resiste a lungo sulle superfici
3 Minuti di Lettura
Martedì 2 Febbraio 2021, 17:29 - Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio, 10:37

Gli scienziati hanno identificato un virus che potrebbe minacciare una nuova pandemia, paragonabile per le sue caratteristiche alla peste bubbonica. «Può rimanere sulle superfici per un tempo prolungato» avvertono gli esperti, invitando ad una ricerca immediata sul patogeno. Il fungo «simile al lievito», "Candida auris", può essere fatale, poichè non solo può indugiare sulle superfici per un periodo di tempo prolungato, ma può anche resistere a quasi tutto ciò che viene utilizzato per debellarlo.

Emerge poi il paragone degli esperti tra il nuovo patogeno e la peste bubbonica, poichè entrambi i virus causano febbre, brividi e, se non curati, infezioni del flusso sanguigno.

Issuing a call for instant research into the pathogen, experts have warned the yeast-like fungus, Candida auris, can be...

Posted by The Daily Sun Post on Tuesday, 2 February 2021

Covid, il tasso di mortalità è crollato da inizio pandemia. Ma è allerta varianti: i monoclonali falliscono

Quasi il 90% di tutte le infezioni causate dal patogeno sono ora resistenti alla totalità di farmaci antifungini usati contro di esso. L'epidemiologa dott.ssa Johana Rhodes dell'Imperial College di Londra, che ha contribuito ad affrontare un'epidemia simile nel 2016, ha affermato che l'agente patogeno è «incredibilmente pericoloso in quanto può rimanere sulle superfici per un tempo prolungato».

La dottoressa ha detto al New Scientist: «Una delle cose che rende la Candida auris così spaventosa è il fatto che può indugiare su superfici inanimate per lunghi periodi e resistere a tutto ciò a cui lo si sottopone». Coloro che hanno un'esposizione prolungata a strutture sanitarie come gli ospedali sono a serio rischio di contrarre il virus attraverso le apparecchiature. «L'infezione è stata rilevata in tutti i gruppi di età», hanno affermato i Centers for Disease Control and Prevention (CDC).

Il dottor Tom Chiller del CDC ha dichiarato: «È una Creatura della Laguna Nera». «È esploso e ora è ovunque». Gli scienziati non sono ancora concordi sull'origine del virus e chiedono ora una ricerca critica su migliori difese contro il virus e nuovi agenti patogeni che potrebbero minacciare la società.

 

La notizia del nuovo virus arriva mentre un team dell'Organizzazione mondiale della sanità visita la Cina per cercare di ottenere informazioni critiche sull'ancora sconosciuta origine del Covid.

© RIPRODUZIONE RISERVATA