Austria, lockdown per i no vax. In Norvegia nuove restrizioni. Olanda verso coprifuoco da sabato

Il cancelliere Schallenberg: «Questo Natale sarà scomodo per i non vaccinati»

No Vax, stretta dell'Austria: «Lockdown sembra inevitabile, solidarietà a chi si vaccina». Olanda verso coprifuoco
3 Minuti di Lettura
Venerdì 12 Novembre 2021, 11:46 - Ultimo aggiornamento: 13 Novembre, 09:53

Stretta sui No vax in AustriaForse già da lunedì, scatterà il lockdown duro per i non vaccinati. Lo ha annunciato il cancelliere Alexander Schallenberg. Il via libera formale è atteso per domenica, non è però chiaro se il lockdown entrerà effettivamente in vigore già lunedì, come a Salisburgo e Alta Austria. I non vaccinati potranno uscire di casa solo per il lavoro, per acquisti di prima necessità e per «fare due passi», come ha spiegato Schallenberg. Ci saranno controlli a campione. «Non viviamo in uno Stato di polizia, non possiamo e vogliamo controllare a ogni angolo di strada», ha commentato. Ci sarà anche l'obbligo vaccinale per i sanitari.

Il Covid si sposta a Ovest. Olanda, incubo lockdown. In Germania oltre 50mila nuovi positivi

Green pass, obbligo fino a primavera: no con i tamponi e durata solo di 6 mesi. Come può cambiare

Norvegia - La Norvegia reintrodurrà le restrizioni necessarie a contenere il diffondersi delle infezioni da Coronavirus, a fronte di un forte aumento dei casi di contagio. Tra le misure previste, la possibilità per i comuni di ricorrere al Green Pass. Ad annunciarlo è stato il governo di Oslo. Le misure restrittive erano state revocate a fine settembre. Le autorità proporranno inoltre una terza dose di vaccino per tutti coloro che hanno più di 18 anni. A renderlo noto è stato il premier Jonas Gahr Store durante una conferenza stampa in cui ha escluso l'adozione di misure drastiche.

Olanda - Il governo olandese dovrebbe intanto ufficializzare oggi l'entrata in vigore a partire da sabato sera di un lockdown moderato, per un periodo di tre settimane. Negozi, ristoranti e caffè sarebbero tenuti a chiudere i battenti dalle 19 mentre il numero di persone che possono essere accolte a casa non dovrebbe superare le quattro. Lo riferisce l'agenzia di stampa Anp, precisando che il telelavoro sarà generalizzato. I membri del governo sono riusciti a trovare un accordo dopo ore di discussioni e oggi pomeriggio il premier Mark Rutte dovrebbe annunciare le nuove misure. Le nuove restrizioni sono state motivate da un aumento sia dei casi di coronavirus sia dei ricoveri ospedalieri. Ieri sono stati segnalati oltre 16.300 nuovi casi, un record giornaliero, e il numero di persone nei reparti ospedalieri ha ora raggiunto le 330, ricorda il sito di informazione Dutch news.

 

Belgio - Nuovo rimbalzo dei contagi e dei ricoveri in Belgio. A lanciare l'allarme, è il centro di crisi nazionale che nell'arco di una settimana ha riportato un aumento del 42% dei contagi e del 20% dei ricoveri legati al coronavirus. Il periodo di vacanze autunnali, sottolinea il centro di crisi citato da media locali, avrebbe inciso sull'impennata dei casi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA