COVID

Lockdown, Galli: «Certi comportamenti sono sciagurati, rischiamo un'ondata pesante di infezioni»

Lunedì 1 Marzo 2021
Lockdown, Galli: «Certi comportamenti sono sciagurati, rischiamo un'ondata pesante di infezioni»

Massimo Galli torna a parlare di Covid, assembramenti e lockdown. «È evidente che le cose non stanno andando per niente bene e che certi comportamenti sono sciagurati. C'è l'illusione di avere alle spalle qualcosa che abbiamo ancora davanti, questo è l'elemento più tragico». Così l'infettivologo dell'ospedale Sacco e dell'università degli Studi di Milano, commenta gli assembramenti che - a dispetto di ogni raccomandazione anti-Covid - si sono visti nel weekend nel capoluogo lombardo e in altre città italiane.

«Il lockdown nazionale, che non piace a nessuno, ha un pregio e un limite. Il pregio è quello di far crollare le infezioni, il limite è che quando riapri, se le situazioni non vengono contenute, sei punto a capo. Però ora abbiamo il vaccino», ha spiegato ad Agorà”. «Ci troviamo a dover fare i conti con queste nuove varianti» di Sars-CoV-2 «che avevamo già presenti nel nostro territorio e nostri ospedali, e che ci fanno prevedere che malati ne avremo molti di più e rischiamo di dover di nuovo fronteggiare un'ondata pesante di infezioni».

I contagi

«Un 37 o 40% in più di capacità di trasmissione», dato indicato dall'Istituto superiore della sanità per la variante inglese di Sars-CoV-2, «vuol dire che» il virus «va anche più lontano del solito metro e mezzo» raccomandato come distanza minima da mantenere fra una persona e l'altra per evitare il contagio. «Sono ipotesi - ha detto Galli - che hanno una loro logica e che ci spaventano in modo particolare», spiega l'esperto, soprattutto perché la variante Gb è destinata a diventare presto prevalente in Italia «se non lo è già - precisa Galli - come mi era già capitato di dire qualche giorno fa, essendo abbastanza curiosamente smentito anche sulla realtà materiale che invece si è confermata nei giorni immediatamente successivi».

Verona, festa nel B&B in centro, i vicini chiamano i carabinieri: 13 ragazzi multati

Belen alla festa senza mascherina: follie a Milano prima del ritorno in zona arancione

Milano, la Darsena si trasforma in una discoteca. E scoppia anche una rissa tra 20 ragazzi

Assembramenti a Milano, alla Darsena chiuso l'accesso per 40 minuti

 

 

Ultimo aggiornamento: 09:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA