Johnson&Johnson: «Rare trombosi plausibili». Aifa: i medici prestino attenzione ai segni

Johnson&Johnson: «Rare trombosi plausibili». Aifa: i medici prestino attenzione ai segni
2 Minuti di Lettura
Martedì 27 Aprile 2021, 11:36 - Ultimo aggiornamento: 12:09

​Vaccino Johnson&Johnson, l'azienda farmaceutica Janssen riporta che «rare trombosi sono plausibili in seguito alla vaccinazione». E l'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) avvisa i medici di prestare attenzione ai segni dopo la somministrazione del vaccino.

Vaccini, sotto i 65 anni cambia piano: dosi anche ai trentenni, si apre a tutte le classi di età

Vaccini, la campagna accelera: da Pfizer 2 milioni di dosi a settimana. E la Ue cita AstraZeneca

La nota Janssen

«Una combinazione di trombosi e trombocitopenia, in alcuni casi accompagnate da sanguinamento, è stata osservata molto raramente in seguito alla vaccinazione con Covid-19 Vaccine Janssen. Un ruolo causale del vaccino è considerato plausibile». Lo riporta una «nota informativa importante concordata con le attività regolatorie europee ed italiane», scritta da Janssen, l'azienda farmaceutica di Johnson &Johnson, e pubblicata sul portale dell'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA