Influenza record, superato il picco di dicembre: oltre 300mila casi in 7 giorni

335mila casi negli ultimi 7 giorni, 5,7mln da inizio stagione

Influenza in crescita: superati i contagi del picco di dicembre
3 Minuti di Lettura
Giovedì 7 Aprile 2022, 19:35 - Ultimo aggiornamento: 10 Aprile, 11:47

È iniziata la primavera, ma l'influenza continua a colpire. Nell'ultima settimana il sistema di sorveglianza InfluNet dell'Istituto Superiore di Sanitàsi ha registrato un record di contagi con oltre 335mila nuovi casi, un boom che supera di ben 30.000 unità il picco della settimana tra Natale e Capodanno 2021. 

Nella settimana tra il 28 marzo e il 3 aprile, le sindromi simil-influenzali hanno registrato un'incidenza di 5,67 casi ogni mille abitanti, portando a 5,7 milioni gli italiani messi a letto dall' influenza dall'inizio della stagione. Nella stagione 2019-20 (l'ultima in cui è stata osservata un'epidemia stagionale di sindromi simil-influenzali), in questa stessa settimana il livello di incidenza era pari a 1,71 casi per mille abitanti. 

Variante Xe, il vaccino ci protegge? Dai sintomi alla contagiosità, tutte le domande (e le risposte) chiave

Quarta dose, l'immunologo Mantovani: «La vera sfida sarà il richiamo in autunno col vaccino aggiornato»

Incidenza in crescita nei più piccoli tra 0 e 4 anni 

Sono i più piccoli a trainare il rialzo della curva: nella fascia di età fino ai 4 anni l'incidenza è pari a 18,01 casi per mille assistiti, un tasso vicino al picco di 21,25 casi
registrato nella seconda metà di novembre, quando però buona parte dei contagi erano derivanti da virus respiratorio sinciziale. L'influenza cresce anche nelle altre fasce di età: tra i 4 e i 14 anni è a 8,84 casi per mille (rispetto a 7,51 della settimana precedente); tra i 15 e i 64 è a 4,91 (contro i 4,44), negli over-65 è a 2,26 (contro 2,11 della settimana precedente).

Boom di contagi in Campania e Umbria 

Tra le Regioni, l'incidenza è ovunque in salita, salvo che in Emilia-Romagna, Veneto e nella provincia autonoma di Trento. Si osserva un forte balzo dei contagi in Campania, dove i tassi sono passati in una settimana da 2,44 casi per mille a 13, e Umbria dove si è passati da 6,59 a 13,37 casi per mille. La circolazione dell' influenza è forte anche nelle Marche (12,53 casi per mille).

Le analisi dei campioni effettuati nei laboratori afferenti alla rete InfluNet continuano a rilevare un'alta circolazione di virus propriamente influenzali: dei 676 campioni analizzati, 225 (il 33,3%) sono risultati positivi per influenza, tutti di tipo A. Dall'inizio della stagione a oggi, su un totale di 10.448 campioni clinici raccolti dai diversi laboratori, sono stati 1.250 quelli positivi: 880 (il 70%) nelle ultime 4 settimane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA