​Green pass, come ottenerlo senza l'sms o la mail del Ministero della Salute

Green pass, come ottenerlo senza l'sms o la mail del Ministero della Salute
4 Minuti di Lettura
Venerdì 16 Luglio 2021, 14:39 - Ultimo aggiornamento: 23 Luglio, 17:01

Crescono ancora i download del Green pass. Al 14 luglio, come annunciato dal ministro della Salute Roberto Speranza, sono 28 milioni e 400 mila le certificazioni verdi scaricate in Italia. La può chiedere chi tutti quelli a cui è stata somministrata una o due dosi, chi ha effettuato un tampone (con esito negativo) e chi è guarito dal Covid. Per scaricarla bisogna avere un codice che si chiama AUTHCODE. Ma non tutti l'hanno ancora ricevuto, anche se hanno fatto entrambe le dosi di vaccino. Si può però ottenere lo stesso la certificazione europea prima effettuando alcuni controlli e poi, eventualmente, contattando un numero dedicato.

Green pass, un italiano su 3 è ancora senza: prima dose a 34 milioni di cittadini

Green pass, come ottenerlo senza l'sms

Può accadere che l'sms o la mail con il codice AUTHCODE, quello necessario per scaricare il Green pass, non sia arrivato nonostante si sia vaccinati con una o due dosi. In tal caso, allora, si può procedere prima con un controllo sull'App IO oppure sul sito creato appositamente per la certificazione europea: dgc.gov.it. In entrambi i casi, però, è necessario avere lo Spid, ovvero l'identità digitale.

Se non si dovesse avere lo Spid, allora si potrà chiamare il call center 1500. È importante avere la tessera sanitaria a portata di mano perché saranno domandati alcuni dati. La richiesta sarà presa subito in carico, come segnalato dal Ministero della Salute, che provvederà a emettere il codice di autenticazione con cui scaricare da Immuni o da sito senza Spid/CIE.

Variante Delta in Grecia, annullate le feste in spiaggia e i concerti: boom di contagi

L'app IO per ottenere il Green Pass

Se si ha sul proprio cellulare l'App IO, allora si può controllare se è già arrivato il Green Pass. Anche se non si è ancora ricevuto l'Sms o la mail con il codice, perché non è necessario per l'applicazione mobile gratuita italiana, realizzata dal Dipartimento per la trasformazione digitale. Su questa, i certificati sono caricati in modo automatico. Non serve quindi aspettare l'arrivo dell'sms con il codice AuthCode. Bisogna però aver effettuato l'autenticazione sull'app IO, per la quale è necessario lo Spid o la Carta d'Identità Elettronica (CIE).

 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA