Fondazione Baroni, un fondo per il sostegno della disabilità: 300mila euro per bandi e borse di studio 2020

Lunedì 16 Novembre 2020
Fondazione Baroni, un fondo per il sostegno della disabilità: 300mila euro per bandi e borse di studio 2020

Il terzo settore è stato duramente colpito dalla pandemia da Covid-19, in particolare le attività di sostegno alla disabilità. Per questo motivo, accanto ai bandi 2020 dedicati all’assistenza, alla ricerca, allo sport e alle borse di studio (il cui termine per inviare le domande per accedere alle selezioni è stato prorogato fino al 15 dicembre) la Fondazione Baroni ha destinato quest’anno un ulteriore fondo di 40mila euro, suddiviso in 8 quote di 5mila euro, ad altrettante associazioni impegnate in prima linea per fronteggiare l’emergenza.

Per meglio supportare il settore nella ripartenza, la Fondazione ha aumentato il valore complessivo dei bandi annuali, giunti per il 2020 a 300mila euro complessivi, di cui 100mila euro destinati ad iniziative di assistenza, 100mila euro a progetti di ricerca, 75mila euro per attività sportive e 25mila euro per borse di studio, nell'ambito delle neuroscienze e della solidarietà sociale volte all’inclusione delle persone con disabilità nel territorio del Lazio e, in particolare, di Roma. Tutti i dettagli al link: https://www.fondazionebaroni.it/bandi.html

A rafforzare una squadra già vincente arriva il campione paralimpico Edoardo Giordan, che sarà il testimonial ufficiale della Fondazione Baroni. Un vero e proprio sodalizio nato a febbraio a Roma durante la cerimonia di assegnazione dei bandi 2019 al prestigioso Circolo Canottieri Aniene. L’atleta - il cui nome era stato suggerito dal presidente del Comitato Italiano Paralimpico dottor Luca Pancalli - racconterà nelle varie occasione di incontri che anticiperanno le Paralimpiadi di Tokio 2021, le numerose attività di finanziamento e di supporto che la Fondazione Baroni porta avanti da 40 anni. “Quando lottiamo per le cose in cui crediamo, qualcosa ci rende più forti di quel che siamo”, questo il motto dello schermidore che interpreta appieno la filosofia delle iniziative filantropiche della Fondazione volte all’inclusione e al superamento della disabilità come ostacolo alla piena affermazione dell’individuo.

La Fondazione Giovan Battista Baroni è attiva dal 1981 allo scopo esclusivo di promuovere la solidarietà e l’inclusione delle persone svantaggiate per disabilità. Da allora ha destinato più di 7 milioni di euro ad iniziative benefiche, contribuendo a sviluppare realtà attive in questo settore, finanziando alcuni importanti progetti di ricerca scientifica e sostenendo il diritto alla partecipazione attiva dei motulesi, neurolesi e neuromotulesi.

L’Ente filantropico nasce da un lascito testamentario, dalla volontà di Giovan Battista Baroni, Ufficiale dell’Esercito, di destinare il proprio patrimonio ad opere benefiche a favore di persone svantaggiate per la propria disabilità. Un esempio di generosità che grazie alla capacità di visione nel “dopo di noi” consente ancora oggi di sostenere progetti di ricerca scientifica e azioni concrete di solidarietà. Per proseguire nella sua opera e raggiungere con il proprio sostegno sempre più persone, la Fondazione G. Baroni, ha bisogno della generosità di chi sceglierà di testimoniare i propri valori attraverso un lascito testamentario o la donazione del 5xmille (C.F. 80416260588).

Di seguito le otto iniziative destinatarie del pronto intervento COVID-19: 

Associazione Assohandicap per un progetto di rimodulazione e organizzazione delle attività riabilitative nei settori ambulatoriale, domiciliare, semiresidenziale e residenziale delle strutture riabilitative durante l’emergenza COVID 19.
Associazione di volontariato Roma Amor ONLUS per le attività di preparazione e distribuzione di pasti caldi, circa 250 al giorno, per i senza fissa dimora.
Associazione di Promozione Sociale Nuove Vie per un Mondo Unito per le attività benefiche su Roma e Lazio organizzate e promosse dal Movimento dei Focolari a sostegno di famiglie con figli minori in stato di grave disagio economico.
Associazione di volontariato Sempre Persona per il sostegno ai familiari in difficoltà di carcerati e le attività di inclusione sociale dei minori.
Associazione di volontariato I Poveri al Centro per le azioni di sostegno e accoglienza dei senza fissa dimora. 
Associazione Alzheimer Uniti Roma che svolge attività di call center, sostegno psicologico alle famiglie e supporto sulle necessità quotidiane, dall’acquisto farmaci alla spesa a domicilio.
Comunità Matteo 25 onlus per l’approvvigionamento della mensa in virtù dell’aumento delle persone richiedenti.
La Piccola Famiglia Onlus per la consegna di generi alimentari a più di 250 famiglie in difficoltà o con figli disabili e il sostegno economico per l’acquisto di medicinali o il pagamento delle utenze.

Tanti i progetti sostenuti e finanziati solo negli ultimi 4 anni:

Nel 2019, in particolare, tre Borse di studio a progetti innovativi legati alla riabilitazione; due progetti di Ricerca Scientifica, alla Fondazione Santa Lucia IRCCS e alla Fondazione Sant’Andrea Onlus; quattro progetti di Assistenza e Solidarietà Sociale, alla Raggio di Sole Onlus Associazione, alla Fondazione Serena Centro Clinico NEMO, all’Associazione Arca Comunità il Chicco ONLUS e all’Istituto Don Calabria; quattro progetti dedicati allo Sport, alla Fondazione Hopen Onlus, alla Cooperativa Soc. di tipo A- Isidea Onlus, Giovani e Tenaci A.S.D.e Blu Aliké A.S.D. ONLS. Al seguente link maggiori dettagli: https://www.fondazionebaroni.it/bandi-2019.html

Nel triennio 2016-2018 quelli di ricerca scientifica dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, del Campus Biomedico, della Fondazione Mario Negri; le borse di studio alla Fondazione Sapienza; i progetti per il sostegno, assistenza disabili e riabilitazione delle Associazioni Un Sorriso per Tutti e I Paguri Onlus; le iniziative per acquisto trasporti disabili e carrozzine sportive alle Associazioni No all’Autismo, Coes, Wheelchair Tennis Roma e Loic Francis; le iniziative di spettacoli per audio e virulesi dell’Associazione Teatro di Roma; i progetti di avvicinamento allo Sport ed inclusione dei bambini disabili delle Onlus Luca Grisolia e Divertitempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche