Covid, zero decessi in Inghilterra, Scozia e Irlanda del Nord: revocate ulteriori restrizioni

Covid, zero decessi in Inghilterra, Scozia e Irlanda del Nord: revocate ulteriori restrizioni
3 Minuti di Lettura

Oggi nessun decesso per coronavirus in Inghilterra, Scozia e Irlanda del Nord. Nel Galles invece si sono registrati quattro decessi, facendo salire di due persone il Regno Unito rispetto ai due decessi registrati domenica. i dati arrivano proprio quando il premier Boris Johnson ha confermato che l'Inghilterra procederà a revocare ulteriori restrizioni di blocco la prossima settimana. Gli esperti nel frattempo abbassano in Gran Bretagna il livello di allerta per il Covid da quattro a tre il che significa che, sebbene il virus sia ancora in circolazione generale, la trasmissione non è più elevata nè aumenta in modo esponenziale.

La campagna vaccinale continua a dare i suoi frutti nel Regno Unito dove un terzo degli adulti è ora completamente vaccinato contro il Covid-19 e due terzi hanno avuto la prima dose. la Gran Bretagna è passata così in 5 mesi da un grado di allerta 5 all'attuale 3, dando la possibilità agli abitanti di tornare ad una vita normale.

Le aperture - Le persone potranno anche pernottare con coloro che non sono nella loro famiglia. Pub, ristoranti e altri luoghi di ospitalità, come cinema e aree giochi, potranno riaprire al chiuso. Fino a 30 persone vengono autorizzati i matrimoni, ricevimenti, veglie e funerali. Torneranno anche le vacanze estere. Venerdì, il governo ha annunciato le 12 destinazioni inserite nella lista verde di viaggio dell'Inghilterra, il che significa che dal 17 maggio chiunque torni da quelle aree non dovrà mettersi in quarantena. Ogni fase della road map è stata separata da un intervallo di diverse settimane per consentire agli scienziati di valutare l'impatto dei cambiamenti precedenti, che nella fase due includevano la riapertura di negozi non essenziali e il servizio all'aperto in pub e ristoranti.

Galles, Scozia e Irlanda - Il governo è soddisfatto che i suoi quattro test siano stati a buon fine: il successo dei vaccini prova che malattie gravi e decessi sono ora sotto controllo. In Galles, l'ospitalità al coperto come pub, caffè, ristoranti, cinema, teatri e musei dovrebbe riaprire dal 17 maggio. Tutte le strutture ricettive sono in fase di riapertura e i ricevimenti di matrimonio possono ospitare fino a 30 persone all'interno e 50 all'aperto. In Scozia dal 17 maggio, i luoghi di ospitalità al coperto dovrebbero riprendere con i drink serviti fino alle 22:30. I cinema, le sale giochi e le sale bingo dovrebbero riaprire e riprendere gli esercizi di gruppo al chiuso. Ulteriori restrizioni potrebbero essere revocate in Irlanda del Nord il 24 maggio, inclusa la riapertura di strutture ricettive al coperto, B&B e hotel. L'esercizio di gruppo al chiuso potrebbe riprendere e i ricevimenti nuziali e le veglie funebri ricominciano.

Lunedì 10 Maggio 2021, 21:57 - Ultimo aggiornamento: 23:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA