Covid Italia, bollettino oggi 9 marzo 2021: 19.749 casi e 376 morti. Più casi in Lombardia, Campania e Emilia Romagna. Più ricoveri e terapie intensive

Covid Italia, il bollettino del 9 marzo
8 Minuti di Lettura
Martedì 9 Marzo 2021, 14:51 - Ultimo aggiornamento: 10 Marzo, 07:18

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 9 marzo 2021. I nuovi contagi sono stati 19.749, 376 i morti. Nella giornata di ieri i casi registrati in Italia erano stati 13.902, 318 i morti.  Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza a 3.101.093, quello delle vittime  sale a 100.479. Sono 2.756 i pazienti in terapia intensiva per il Covid in Italia, 56 in più rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri in rianimazione, secondo i dati del ministero della Salute, sono 278 (ieri erano 231). Nei reparti ordinari ci sono invece 22.393 persone, in aumento di 562 unità rispetto a ieri. Cala dal 7,5% di ieri al 5,7% di oggi il tasso di positività al Covid secondo i dati delle ultime 24 ore comunicati dal ministero della Salute. I tamponi eseguiti sono stati 345.336, quasi il doppio rispetto a ieri. Tra le Regioni, in Lombardia sono stati rilevati 4.084 casi, in Campania 2.709 e in Emilia Romagna 2.429.

Autocertificazione Covid, quando serve (in base alla zona) e come usarla: il modulo da scaricare

SCARICA QUI IL BOLLETTINO

Restano in isolamento domiciliare 453.734 pazienti (+6.350) con 22.393 ricoverati con sintomi (+562) e 2.756 in terapia intensiva (+56). Restano in isolamento domiciliare 453mila pazienti (+5mila) mentre sono 12.999 le persone guarite o dimesse.

Lombardia

Con 47.619 tamponi effettuati, sono 4.084 i nuovi positivi in Lombardia, con il tasso di positività all'8,5% in calo rispetto a ieri (10%). Sono in aumento i ricoveri sia in terapia intensiva (+14, 611) sia negli altri reparti (+216, 5.416). I decessi sono 63 per un totale complessivo di 28.853 morti in regione dall'inizio della pandemia. La città metropolitana di Milano è la provincia più colpita con1.056 casi, di cui 505 a Milano città, seguita da Brescia (729), Varese (563), Como (313), Bergamo (275), Monza e Brianza (267), Pavia (224), Mantova (197), Lecco (120), Sondrio (86), Lodi (68) e Cremona (62).

Veneto

Deciso balzo in avanti dei contagi Covid nel Veneto, che registra 1.608 casi di positività nelle ultime 24 ore. I decessi sono 29. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il totale degli infetti da inizio epidemia sale a 344.875, quello delle vittime a 10.009. Peggiora ancora la situazione negli ospedali, dove sono 1.456 i letti occupati da malati Covid; 1.295 nei normali reparti medici (+53), e 160 (+3), nelle terapie intensive. I 1.606 nuovi positivi sono stati scoperti con l'effettuazione di 43.279 , pari ad una incidenza del 3,71%.

Toscana

Il Covid in Toscana avanza con altri 1.001 nuovi casi (+0,6%, età media 45 anni) e altri 21 decessi (età media 82,8) censiti nel report delle 24 ore. I nuovi positivi sono stati rivelati da tampone molecolare (963) e da test rapido antigenico (38). Dall'inizio dell'epidemia in Toscana salgono quindi a 166.452 i casi di positività al Coronavirus mentre il totale delle vittime è andato a 4.837 persone. I guariti delle 24 ore sono stati 746 e crescono dello 0,5%, raggiungendo quota 139.458 unità. Gli attualmente positivi sono adesso 22.157 (+1,1%) di cui 1.424 ricoverati in ospedale (+48 pari al +3,5%, tra loro 209 in terapia intensiva, 7 in più pari al +3,5%).

Emilia Romagna

In Emilia- Romagna nelle ultime 24 ore si sono registrati 2.429 nuovi casi di Covid, con un rapporto positivi su tamponi del 5,5%, essendo stati eseguiti 43.575. Ci sono stati altri 44 decessi, di cui 25 a Bologna. Scende sotto gli 80 anni l'età media dei decessi: oggi è di 78,2 anni. Rispetto a ieri si aggiungono 21 ricoveri in terapia intensiva e altri 84 nei reparti Covid. I malati attuali sono in tutto 57.018, mentre i decessi 10.827. È stato l'assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, a fornire l'aggiornamento sull'epidemia Covid in una informativa all'Assemblea legislativa dell' Emilia- Romagna.

Umbria

Ricoverati Covid in calo negli ospedali dell'Umbria, oggi 510, sei meno di ieri, 79 dei quali, cinque in meno, in terapia intensiva. Emerge dai dati sul sito della Regione. Registrati nell'ultimo giorno 232 nuovi positivi, 310 positivi e sette morti. Gli attualmente positivi sono ora 6.870, 85 in meno di ieri. Processati 4.762 tamponi e 3.761 test antigenici. Con un tasso di positività del 2,7 sul totale e del 4,87 sui soli molecolari.

Piemonte

Torna sopra quota 2.000 il numero dei contagi Covid registrati in una giornata dall'Unità di crisi della Regione: sono 2.018, ma con un tasso di positività del 7,2%, nettamente inferiore a quello dei giorni scorsi (tranne sabato). I tamponi processati sono 28.183 di cui 16.565 antigenici, la quota di asintomatici è del 37,5%. Sempre in aumento i ricoverati: +11 in terapia intensiva, totale a 228, + 61 negli altri reparti, totale a 2.432. I morti sono 22, di cui 1 caso registrato oggi. Le persone in isolamento domiciliare sono 21.109, i guariti +1.096, gli «attualmente positivi» 23.769.

 

Puglia

Nelle ultime 24 ore in Puglia ci sono state 39 vittime, sono stati registrati 10732 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati rilevati 1.286 casi positivi, con una incidenza dell'11,98%. La provincia di Bari è sempre la più colpita con 524 nuovi casi, 256 in provincia di Taranto, 171 in provincia di Foggia, 147 in provincia di Lecce, 109 in provincia di Brindisi, 67 nella provincia BAT, 3 casi di residenti fuori regione, 9 casi di provincia di residenza non nota. I morti sono 39.

Alto Adige

Altre 5 persone sono morte per le conseguenze dell'infezione da Covid-19 in Alto Adige: dall'inizio dell'emergenza sanitaria le vittime della pandemia sono così 1.068. I laboratori dell'Azienda sanitaria provinciale, inoltre, nelle ultime 24 ore hanno accertato altri 178 nuovi casi positivi. Di questi, 65 sono stati rilevati sulla base di 1.270 tamponi pcr, 218 dei quali sono nuovi test. Altri 113 casi di infezione sono stati rilevati con 13.180 co test antigenici positivi.

Basilicata

Sono 186 i nuovi casi positivi al Sars Cov-2, di cui 180 riguardanti residenti, su un totale di 2.012 tamponi molecolari registrati ieri in Basilicata. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino. Nelle scorse 24 ore risulta il decesso di un residente a Sant'Arcangelo di Potenza. I lucani guariti o negativizzati sono 56, di cui 25 a Potenza. Nel bollettino di oggi i Comuni con più casi di nuovi contagi sono Matera (39), Francavilla in Sinni (19), Teana (19), Potenza (13), Rionero in Vulture (11).

 

Lazio

Nel Lazio su oltre 14 mila tamponi (+2.672) e oltre 26 mila antigenici per un totale oltre di 40 mila test, si registrano 1.431 casi positivi (+256), 28 i decessi (+6) e +753 i guariti. Aumentano i casi, i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 3%. I casi a Roma sono sotto quota 700.

Marche

Sono 423 i positivi al covid rilevati nelle Marche nelle ultime 24 ore tra le nuove diagnosi. Il Servizio Sanità della Regione ha comunicato che nelle ultime 24 ore «sono stati testati 6.041 tamponi: 3.983 nel percorso nuove diagnosi (di cui 2.115 nello screening con percorso Antigenico) e 2.058 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 10,6%)». Dei 423 positivi 128 sono in provincia di Ancona, 115 in quella di Macerata, 79 in provincia di Pesaro Urbino, 50 in quella di Ascoli Piceno, 37 in provincia di Fermo e 14 fuori regione.

Valle d'Aosta

Nessun nuovo decesso e 8 nuovi contagi da Covid 19 in Valle D'Aosta. E quanto rileva il bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. Da inizio pandemia i casi positivi sono 8159, i casi positivi attuali 195, 6 in meno rispetto a ieri, di cui 9 ricoverati in ospedale, 2 in terapia intesiva, e 184 in isolamento domiciliare. I guariti sono 7547, + 14 rispetto a ieri, i tamponi fino ad oggi effettuati sono 80938, + 455, di cui 4818 processati con test antigienico rapido. I decessi complessivi a inizio emergenza sono 417.



 

Abruzzo

Sono complessivamente 57.954 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 187 nuovi casi, 48 dei quali hanno meno di 19 anni e sono residenti 6 in provincia dell'Aquila, 6 di Pescara, 24 di Chieti e 12 di Teramo. Sale a 1825 il bilancio delle vittime, con 12 decessi in più, tra i 60 e i 92 anni: 1 in provincia di Chieti, 5 in provincia di Teramo, 6 in provincia di Pescara. Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6.183 tamponi molecolari sono stati rilevati 351 nuovi contagi con una percentuale di positività del 5,67%. Sono inoltre 2.995 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 247 casi (8,24%). I decessi registrati sono 14; i ricoveri nelle terapie intensive sono 60 mentre quelli in altri reparti risultano essere 478. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

Campania

Sono 2.709 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania (di cui 449 casi identificati da test antigenici rapidi). Sono 525 le persone positive risultate sintomatiche. I tamponi del giorno sono 23.591, di cui 5.093 antigenici. La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi processati è pari all'11,48%. Il totale dei positivi registrati dall'inizio dell'emergenza coronavirus in Campania è 289.574 (di cui 8.978 antigenici), i tamponi complessivamente analizzati sono 3.126.088 (di cui 143.233 antigenici).

Calabria

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 570.477 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 605.274 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 39.608 (+149 rispetto a ieri), quelle negative 530.869. Sono questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute, che fanno inoltre registrare +3 terapie intensive, +161 guariti/dimessi e altri 3 decessi.

Sardegna

Balzo dei contagi in Sardegna dove l'Unità di crisi regionale ha rilevato 146 nuovi casi, dei quali 63 conseguenti alla verifica per mezzo di tampone molecolare di positività emerse ai test antigenici eseguiti durante l'attività di screening 'Sardi e sicurì a Cagliari. In totale sono stati eseguiti 825.971 tamponi, per un incremento complessivo di 3.472 test rispetto al dato precedente. Il rapporto casi positivi-tamponi eseguiti segna per l'Isola un tasso di positività del 4%. Si registrano tre nuovi decessi (1.187 in tutto).

© RIPRODUZIONE RISERVATA