Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Covid Italia, bollettino oggi 29 aprile: 58.861 nuovi casi e 133 morti. Tasso di positività al 15,4%

Covid Italia, bollettino oggi 29 aprile: 58.861 nuovi casi e 133 morti
2 Minuti di Lettura
Venerdì 29 Aprile 2022, 17:25 - Ultimo aggiornamento: 18:27

Bollettino oggi 29 aprile. Sono 58.861 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 69.204. Le vittime sono invece 133, in lieve aumento rispetto alle 131 registrate ieri. 

Mascherine, obbligo prorogato fino al 15 giugno per cinema, discoteche e scuole

Bollettino, i dati in Italia

Sono 381.239 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 441.526. Il tasso di positività è al 15,4%, in lieve calo rispetto al 15,7% di ieri. Sono 371 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 11 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 38. I ricoverati nei reparti ordinari tornano ancora sotto quota 10mila: sono 9.942, ovvero 134 in meno rispetto a ieri.

 

Le Regioni

Oggi nel Lazio «su 7.525 tamponi molecolari e 25.795 tamponi antigenici per un totale di 33.320 tamponi, si registrano 5.595 nuovi casi positivi (-756), sono 11 i decessi (-5), 1.150 i ricoverati (-8), 64 le terapie intensive (-4) e 5.676 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 16,7%. I casi a Roma città sono a quota 2.599». Lo sottolinea l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, al termine dell'odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l'ospedale pediatrico Bambino Gesù.

© RIPRODUZIONE RISERVATA