Covid Italia, bollettino oggi 22 agosto 2021: 5.923 nuovi casi e 23 morti, in Sicilia 1.350 positivi

Covid Italia, bollettino oggi 22 agosto 2021
5 Minuti di Lettura
Domenica 22 Agosto 2021, 16:15 - Ultimo aggiornamento: 19:26

Covid Italia, il bollettino di oggi 22 agosto 2021. Sono 5.923 i nuovi contagi da Covid in Italia (ieri 7470), secondo i dati del ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 23 morti (ieri 45) che portano a 128.751 il totale delle vittime da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 175.539 tamponi, con un tasso positività che sale al 3,3% (ieri 2,9%). In aumento le persone ricoverate in ospedale con sintomi che sono 3767 (ieri 3.733), con un aumento di 34 persone rispetto a ieri mentre sono 472 i ricoverati in terapia intensiva (+6 rispetto a ieri), con 33 ingressi nelle ultime 24 ore. Sono 4.220.924 i guariti (+4.382) e 134.938 gli attualmente positivi (+1.517). 

SCARICA IL BOLLETTINO IN PDF

I dati delle Regioni

Sicilia

Sono 1.350 i nuovi casi di Covid19 registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia a fronte di 11.215 tamponi processati. L'incidenza sale al 12% (ieri era all'8,4%). I morti sono 6. L'isola resta al primo posto per nuovi contagi giornalieri. Al secondo posto c'è la Toscana con 594 casi. Gli attuali positivi sono 23.460 con un aumento di 831. I guariti sono 513. Il totale dei decessi, dall'inizioo della pandemia, è di 6.219. Sul fronte ospedaliero sono adesso 788 i ricoverati, 37 in più rispetto al giorno precedente, mentre in terapia intensiva sono 84 i ricoverati, lo stesso numero di ieri. Sul fronte del contagio nelle singole province, la situazione è la seguente: Palermo 274, Catania 297, Messina 170, Siracusa 127, Ragusa 161, Trapani 103, Caltanissetta 86, Agrigento 86, Enna 46.

Lombardia

Sono 406 i nuovi casi di Covid-19 in Lombardia, a fronte di 29.190 tamponi effettuati, di cui è risultato positivo l'1,3% (ieri 1,5% con 570 nuovi casi). Nelle ultime 24 ore sono morte 2 persone, per un totale di 38.880 decessi nella regione da inizio pandemia. In terapia intensiva ci sono 41 pazienti, come ieri. Cala invece il numero dei ricoverati nei reparti Covid ordinari: oggi 311, 8 meno di ieri. I guariti/dimessi, infine, sono 290. Quanto alle singole province, nel Milanese i nuovi positivi sono 125, a Monza e Brianza 38, a Varese e a Bergamo 37, a Mantova 34, a Brescia 31, a Pavia 20, a Cremona 17, a Lecco 14, a Como 12, a Lodi 11 e a Sondrio 9.

Lazio

«Oggi nel Lazio si registrano 454 nuovi casi positivi (-99) e sono zero i decessi nelle ultime 24 ore (-8). I ricoverati sono 506 (-22), le terapie intensive sono 69 (+1), i guariti sono 576. I casi a Roma città sono a quota 195». Lo afferma l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato. «Il Lazio è tra le regioni europee con la più alta copertura vaccinale rispetto alla popolazione. Voglio rinnovare l'appello a chi rientra dalle vacanze e non si è ancora vaccinato a prenotarsi. La prossima settimana sarà decisiva per la vaccinazione dei ragazzi, anche senza prenotazione, per presentarsi all'inizio dell'anno scolastico con le due dosi effettuate», ha concluso D'Amato.

Veneto

Si attenua la curva dei nuovi contagi da Coronavirus in Veneto, con 420 nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore che portano il totale a 449.463, e nessun decesso, con il totale delle vittime fermo a 11.666. Il Bollettino della regione segnala una diminuzione anche nei positivi attualmente in cura, che sono 12.663 (-31), e nei ricoverati nei reparti non critici, che sono 217 (-9). Crescono invece di 3 pazienti i reparti di terapia intensiva, in totale 52.

Emilia Romagna

Aumentano i ricoveri per sindrome Covid-19 in Emilia-Romagna e in regione si registrano altre tre vittime, mentre i casi giornalieri di infezione da coronavirus si assestano su 555 sulla base di oltre 20mila tamponi nelle ultime 24 ore. Il bollettino regionale comunica che i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 47 (uno in più rispetto a ieri), mentre 387 sono quelli negli altri reparti Covid (+11). Purtroppo ci sono altre tre persone morte con Covid-19: un uomo di 80 e una donna di 78 anni della provincia di Bologna e una donna di 86 anni della provincia di Ferrara. In totale, dall'inizio dell'epidemia, i decessi in regione sono stati 13.321. Quanto ai nuovi contagi in testa ancora Bologna (138 casi giornalieri), Modena (91) e Rimini (80). Complessivamente, i casi attivi ad oggi sono 14.469 (+273 rispetto a ieri), il 97% con sintomi lievi in isolamento a casa.

Calabria

Nessun nuovo decesso oggi in Calabria e 213 nuovi contagi (ieri erano 290). Diminuiti i tamponi eseguiti 1.859, il tasso di positività è schizzato dal 5,81 all'11,46%. Calano di quattro unità i ricoverati nei reparti di cura (118) mentre rimangono stabili quelli in terapia intensiva (12). Sono 160 i guariti (70.105) e 57 gli isolati a domicilio (3.761). Crescono di 53 gli attualmente positivi, in tutto 3.891. In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti - secondo i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali - è di sono stati 1.054.960 e le persone risultate positive al Coronavirus sono 75.292. 

Umbria

Tonano sotto quota duemila gli attualmente positivi al Covid in Umbria, ora 1.958, 51 in meno di sabato. Emerge dai dati della Regione aggiornati a domenica 22 agosto. Nell'ultimo giorno sono emersi 116 nuovi positivi e 167 guariti. Non vengono segnalati nuovi morti. Sono stati analizzati 1.592 tamponi e 4.583 test antigenici, con un tasso di positività sul totale di 1,87 per cento (1,54 sabato e 2 per cento lo stesso giorno della scorsa settimana). Sul fronte degli ospedali salgono da 57 a 58 i ricoverati, sei dei quali, erano quattro, nelle terapie intensive.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 1.604 tamponi molecolari sono stati rilevati 70 nuovi contagi con una percentuale di positività del 4,36%. Sono inoltre 2.937 i test rapidi antigenici eseguiti dai quali sono stati rilevati 8 casi (0,27%). Oggi non si registrano decessi; restano 9 le persone ricoverate in terapia intensiva mentre ammontano a 32 gli ospedalizzati in altri reparti. Lo comunica il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute. I decessi complessivamente ammontano a 3.796, con la seguente suddivisione territoriale: 814 a Trieste, 2.015 a Udine, 674 a Pordenone e 293 a Gorizia. I totalmente guariti sono 105.047, i clinicamente guariti 105 mentre le persone in isolamento rimangono 899. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 109.888 persone (dato ridotto di una unità a seguito di un test antigenico non confermato al molecolare tra i casi fuori regione) con la seguente suddivisione territoriale: 21.764 a Trieste, 51.302 a Udine, 22.022 a Pordenone, 13.294 a Gorizia e 1.506 da fuori regione. Per quanto riguarda il Sistema sanitario regionale è stata rilevata la positività di un operatore sociosanitario nell'Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale. Infine, relativamente alle strutture residenziali per anziani, si registra il contagio di un operatore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA