Covid Italia, bollettino oggi 4 luglio 2021: 808 casi e 12 morti. Tasso di positività (in aumento) allo 0,57%

Covid Italia, il bollettino oggi 4 luglio 2021
7 Minuti di Lettura
Domenica 4 Luglio 2021, 17:07 - Ultimo aggiornamento: 5 Luglio, 08:54

Covid Italia, il bollettino di oggi domenica 4 luglio 2021: sono 808 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 932. Sono invece 12 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 22. Sono 141.640 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 228.127. Il tasso di positività è allo 0,57%, in leggera crescita rispetto allo 0,4% di ieri.

Covid Italia, i dati del bollettino

I casi in Italia dall'inizio dell'epidemia sono 4.263.317, i morti 127.649. I dimessi ed i guariti sono invece 4.091.004, con un incremento di 1.706 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi scendono a 44.664 in calo di 912 nelle ultime 24 ore. In isolamento domiciliare ci sono 43.103 persone (-875).

Lombardia

Sono 131 i nuovi positivi al Covid in Lombardia con 25.866 tamponi eseguiti, una percentuale quindi dello 0,5%, in salita rispetto allo 0,3% di ieri. Sono in diminuzione i ricoveri: 44 in terapia intensiva (uno meno di ieri) e 195 negli altri reparti (-13). Si registra un decesso, per un totale da inizio epidemia di 33.786.

 

Toscana

In Toscana sono 49 i nuovi casi di contagio da Covid (tutti confermati con tampone molecolare), che portano il totale a 244.484 dall'inizio dll'emergenza sanitaria sa coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,02% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,03% e raggiungono quota 236.042 (96,5% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 5.689 tamponi molecolari e 5.990 tamponi antigenici rapidi, di questi lo 0,4% è risultato positivo. Sono invece 4.138 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui l'1,2% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 1.567, -2,1% rispetto a ieri. I ricoverati sono 95 (8 in meno rispetto a ieri), di cui 16 in terapia intensiva (2 in meno). Oggi si registra 1 nuovo decesso: una donna di 85 anni.

Puglia

Oggi in Puglia sono stati registrati 3.710 test per l'infezione da Covid-19 e sono stati individuati 25 casi positivi (incidenza dello 0,7%). Inoltre sono stati registrati due decessi. I nuovi positivi sono stati individuati 4 in provincia di Bari, 6 in provincia di Brindisi, 2 nella provincia BAT, 3 in provincia di Foggia, 7 in provincia di Lecce, 2 in provincia di Taranto, 1 caso di residente fuori regione. I decessi sono avvenuti 1 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.698.172 test; 244.192 sono i pazienti guariti e 2.660 sono i casi attualmente positivi. 

Marche

Sono 42 i positivi al covid rilevati nelle Marche nelle ultime 24 ore su1.150 nuove diagnosi: ben 27sono nella provincia di Ascoli Piceno, dove si sono sviluppati alcuni cluster, 7 nella provincia di Ancona, 2 nella provincia di Macerata, 1 nella provincia di Pesaro Urbino, 4 fuori regione, mentre non cis no casi nella provincia di fermo. Secondo la Regione Marche nelle ultime 24 ore «sono stati testati 2.250 tamponi: 1.150 nel percorso nuove diagnosi (di cui 416 screening con percorso Antigenico) e 1.100 nel percorso guariti (un rapporto positivi testati del 3,6%)». I 41 nuovi casi comprendono soggetti sintomatici (7), contatti in setting domestico (8), contatti stretti di casi positivi (21), contatti con provenienza extra-regione (1), 4 casi sono in fase di approfondimento epidemiologico. Nel percorso Screening, su 416 test antigenici effettuati e 3 soggetti rilevati positivi (da sottoporre al tampone molecolare), rapporto positivi/testati 1%.

Veneto

Sono 53 i nuovi casi di contagio Covid registrati in Veneto nelle ultime 24 ore, nessun nuovo decesso viene segnalato. Lo riferisce il bollettino della Regione. ll totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale a 425.654, quello delle vittime resta a 11.619. Sono complessivamente 238 i posti letto occupati da malati Covid (zero nuovi accessi), con le terapie intensive che restano a 14 pazienti e (0). Per quanto riguarda i vaccini, ieri sono state somministrate in Veneto 38.173 dosi, che portano il totale dall'inizio della campagna a 4.330.538, 90,6% delle forniture ricevute dalla sanità regionale. Le persone che hanno già completato il ciclo con il richiamo sono 1.582.398, il 32,6% della popolazione residente, mentre quelle che hanno ricevuto una sola dose sono 2.712.186 (55,9%).

Sardegna

Sono 57.300 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati riportati 21 nuovi casi e nessun decesso. In totale sono stati eseguiti 1.393.892 tamponi, con un incremento di 1.331 test rispetto al dato precedente. Il tasso di positività sale all'1,5%. Il dato dei ricoveri ospedalieri segna 42 pazienti in area medica (+1 rispetto all'ultimo bollettino) e uno in terapia intensiva. Attualmente in Sardegna sono 2.277 le persone in isolamento domiciliare e 53.488 (+6) i guariti. Sul territorio, dei 57.300 casi positivi complessivamente accertati, 15.019 (+6) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.703 nel Sud Sardegna, 5.168 (+1) a Oristano, 10.965 a Nuoro, 17.431 (+14) a Sassari.

Calabria

Sono 24 i nuovi casi di positività al Covid 19 riscontrati nelle ultime 24 ore in Calabria, ieri erano 56. Otto contagi riguardano cittadini migranti approdati sulle coste della regione. I tamponi eseguiti sono 1.791 e il tasso di positività scende all'1,34% (ieri era a 2,78). Due i nuovi decessi, a Cosenza e Reggio Calabria, che portano il totale delle vittime dall'inizio della pandemia a 1.230. In calo di 3 unità i ricoveri nei reparti di cura (51), stabili quelli nella terapia intensiva (6). I guariti sono 251 (64.501) e gli isolati a domicilio -226 (3.094). Ci sono inoltre 3.151 attualmente positivi (-229). In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti è pari a 940.479 mentre le persone risultate positive al Coronavirus sono in totale 69.082. Ad attestarlo sono i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Calabria.

 

Emilia-Romagna

Sono 52 i nuovi casi di positività al Coronavirus riscontrati nelle ultime 24 ore in Emilia-Romagna, individuati sulla base di 11.916 tamponi. Non si registrano decessi e il numero dei pazienti ricoverati è stabile rispetto a ieri: sono 22 in terapia intensiva e 161 negli altri reparti Covid. Fra i nuovi casi di positività, 13 sono asintomatici. L'età media è di 35,6 anni. Parma, con 13 casi, rimane la provincia con il numero più elevato. Prosegue la campagna vaccinale, che si avvia verso i 4 milioni di dosi somministrate e un milione e mezzo di persone che hanno completato il ciclo.

Piemonte

L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 40 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 1 dopo test antigenico), pari allo 0,4% di 11.421 tamponi eseguiti, di cui 7.964 antigenici. Dei 40 nuovi casi, gli asintomatici sono 17 (42,5%). I casi sono di 5 screening, 22 contatti di caso, 13 con indagine in corso, nessuno in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 3 in ambito scolastico e 37 tra popolazione generale. Il totale dei casi positivi diventa quindi 367.072, di cui 29.604 Alessandria, 17.499 Asti, 11.533 Biella, 52.956 Cuneo, 28.278 Novara, 196.465 Torino, 13.749 Vercelli, 12.985 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.503 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.500 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

 

Lazio

«Oggi su oltre 6mila tamponi nel Lazio (-1451) e quasi 15mila antigenici per un totale di oltre 21mila test, si registrano 83 nuovi casi positivi (-2), 2 decessi (-1), i ricoverati sono 155. I guariti sono 145, le terapie intensive sono 37 (-3). Il rapporto tra positivi e tamponi è allo 1,3% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 0,3%. I casi a Roma città sono a quota 61». Lo comunica in una nota l'assessore alla sanità e integrazione sociosanitaria della regione Lazio, Alessio D'Amato. «Tutti i parametri sono in calo, si continua a registrare trend positivo: zero decessi nelle province, 2 a Roma», ha aggiunto D'Amato.

Umbria

Dopo mesi tornano libere da pazienti Covid le terapie intensive dell'Umbria. Lo riporta il sito della Regione aggiornato a domenica 4 luglio. Undici i posti occupati negli ospedali da malati con il virus, uno più di sabato. Nell'ultimo giorno sono stati registrati 11 nuovi positivi, 17 guariti e una nuova vittima. Gli attualmente positivi sono ora 684, sette meno di sabato. Sono stati analizzati 1.310 tamponi e 2.188 test antigenici, con un tasso di positività dello 0,3 per cento sul totale. «Il 2 luglio dello scorso anno è stato il primo giorno in cui in Umbria si sono liberate le terapie intensive dopo i mesi durissimi che avevamo vissuto» ha detto l'assessore alla Sanità Luca Coletto, commentando i dati. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA