BOLLETTINO

Covid, bollettino Italia 5 dicembre: nuovi contagi (21.052) e morti (662) in calo. Rapporto tamponi-positivi al 10,79%

Sabato 5 Dicembre 2020
Covid, bollettino Italia oggi 5 dicembre: nuovi contagi (21.052) e morti (662) in calo

Covid, il bollettino in Italia di sabato 5 dicembre. Si sono registrati 21.052 nuovi contagi e 662 morti nelle ultime 24 ore. I guariti o dimessi sono 23.923. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 194.984, mentre i nuovi contagi sono stati 21.052 con un rapporto pari al 10,79%. Continua la discesa dei pazienti in terapia intensiva. Oggi se ne registrano 50 in meno, nonostante 192 nuovi ingressi. I pazienti ricoverati, poi, scendono dai 31.200 di ieri ai 30.158 di oggi, con un calo di 1.042 unità. In Italia oggi gli attualmente positivi sono 754.169, i morti 59.514 e i dimessi o guariti 896.308.

Scarica il bollettino Covid in Italia del 5 dicembre


 

Verona, festa in casa con 11 amici: i vicini chiamano i carabinieri, multe per 5.280 euro

I dati in Lombardia

Sono 111 le persone decedute in Lombardia a causa del coronavirus nelle ultime 24 ore, facendo così salire a 22.884 il numero di vittime dall'inizio dell'epidemia. Lo rende noto la Regione. Nelle ultime 24 ore sono inoltre 3.148 i nuovi positivi al virus (di cui 285 'debolmente positivì) mentre i tamponi effettuati sono 31.193, per un totale di 4.253.306. Il rapporto positivi/tamponi è del 10%. Aumenta il numero di pazienti guariti/dimessi: sono 288.056 (+3.983), di cui 6.326 dimessi e 281.730 guariti. In calo i ricoveri in terapia intensiva: sono 805 (-17) mentre i ricoverati non in terapia intensiva scendono a 6.554 (-238).

Scuola, Azzolina: serve corsia preferenziale per test rapidi e tamponi

I dati in Piemonte

L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1456 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari al 9,6% dei 15.100 tamponi eseguiti. Dei 1456 nuovi casi, gli asintomatici sono 665,pari al 45,7%. I nuovi casi sono 439 di screening, 681 contatti di caso, 336 con indagine in corso, 258 in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 79 in ambito scolastico e 1.119 tra la popolazione generale. Il totale dei casi positivi diventa quindi 176.519, di cui 15.371 Alessandria, 8291 Asti, 6124 Biella, 24.267 Cuneo, 13.623 Novara, 93.804 Torino, 6666 Vercelli, 5839 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 959 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1575 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

Parigi, ancora scontri con la polizia per la legge sulla sicurezza

I dati in Veneto

Il Veneto conta 3.607 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore, che portano il dato complessivo degli infetti a 161.805. Si contano anche 108 decessi, che aggiornano a 4.173 il dato dei morti dall'inizio dell'epidemia. Lo riferisce il bollettino regionale. Gli attuali positivi sono oggi 74.958 (+ 2.029). Crescono i ricoveri dei malati Covid in area medica, 2.719 (+15), e nelle terapie intensive, 340 (+3).

Covid Lazio, bollettino oggi 5 dicembre: 1.783 positivi e 32 morti. Roma torna sotto i mille casi

I dati in Friuli

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 755 nuovi contagi (il 9,61% dei 7.853 tamponi eseguiti). Sono inoltre stati registrati 21 decessi da Covid-19, a cui si aggiungono ulteriori 10 decessi pregressi inseriti oggi a sistema e afferenti al periodo 8 novembre - 2 dicembre. Lo ha comunicato il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Le persone risultate positive al virus in regione dall'inizio della pandemia ammontano in tutto a 34.765, di cui: 7.992 a Trieste, 15.195 a Udine, 6.868 a Pordenone e 4.286 a Gorizia, alle quali si aggiungono 424 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione risultano essere 15.506. Scendono a 58 i pazienti in cura in terapia intensiva e sono 640 i ricoverati in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 1.008, con la seguente suddivisione territoriale: 335 a Trieste, 406 a Udine, 211 a Pordenone e 56 a Gorizia. I totalmente guariti sono 18.251, i clinicamente guariti 442 e le persone in isolamento 14.366.

Covid, l'anestesista Annalisa Malara personaggio dell'anno: diagnosticò il primo caso in Italia

I dati in Emilia Romagna

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 131.973 casi di positività, quindi 1.964 in più rispetto a ieri, su un totale di 18.663 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da è del 10,5% (dal 12,1% di ieri). Purtroppo, si registrano 52 nuovi decessi: uno in provincia di Piacenza (una donna di 85 anni); uno in provincia di Parma (un uomo di 83 anni); 9 in provincia di Reggio Emilia (4 donne di cui 2 di 86 anni, una di 97 e una di 98 anni e 5 uomini, rispettivamente di 77,78,84,89 e 91anni); 12 nel modenese ( 6 donne - 71,77,78,85,91,96 anni - e 6 uomini, rispettivamente di 67,69,80,82,83 e 89 anni). Ancora, 2 in provincia di Bologna, a Imola (una donna di 97 anni e un uomo di 88 anni); 2 nel ferrarese (una donna di 89 anni e un uomo di 95 anni); 22 in provincia di Ravenna (12 donne - due di 76, due di 81 anni, 1 di 84, 1 di 85, 1 di 89, 3 di 92 anni, 1 di 93 e una di 97 anni- e 10 uomini, rispettivamente di 68,73,80,84,85,86,88,91,93 e 94 anni); 3 nel riminese, cioè due donne una di 91 e una di 92 anni e un uomo di 84 anni. Non si sono registrati decessi nella provincia di Forlì-Cesena. In totale, dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione sono stati 6.074.

Scuola, Azzolina: serve corsia preferenziale per test rapidi e tamponi

I dati nel Lazio

«Oggi su quasi 21 mila tamponi nel Lazio (-2.027) si registrano 1.783 casi positivi (-48), 32 i decessi (-30) e +2.109 guariti. È record dei guariti». Così l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato.«Calano i casi, i ricoveri e le terapie intensive - aggiunge - Roma città torna al di sotto dei mille casi».

Coronavirus, altri 379 contagi in Abruzzo. Ancora alto il numero dei morti: sono 14

I dati in Toscana

Sono 32.839 (1.031 in meno rispetto a ieri, meno 3%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 10.911, Nord Ovest 15.689, Sud Est 6.239). Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 1.634 (47 in meno rispetto a ieri, meno 2,8%), 261 in terapia intensiva (2 in meno rispetto a ieri, meno 0,8%). Le persone complessivamente guarite sono 74.261 (3.463 in più rispetto a ieri, più 4,9%): 468 persone clinicamente guarite (14 in più rispetto a ieri, più 3,1%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione e 73.793 (3.449 in più rispetto a ieri, più 4,9%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

 

 

 

 

Luca Zaia: «Con Rt a 1,1 siamo la prima regione». In Veneto oggi altri 108 morti

I dati nelle Marche

Numeri in calo per i ricoveri per covid negli ospedali delle Marche nelle ultime 24ore: secondo i dati del Servizio Sanità della Regione, i ricoveri complessivi sono arrivati a 590, -15 su ieri, quelli in terapia intensiva sono 84 (-3), quelli in area semi intensiva sono 133 (-9), mentre i pazienti in reparti non intensivi sono 373 (-3). Sempre nelle ultime 24ore ci sono stati 28 dimessi. In calo anche le persone nei pronto soccorso, tecnicamente non ricoverate, che scendono da 28 a 20, mentre aumentano gli ospiti di strutture territoriali da 258 a 264, che si trovano nelle Rsa di Campofilone, Chiaravalle, Galantara, Macerata Feltria, Fossombrone, Ripatransone, Residenza Dorica Inrca. Sono 61 i pazienti ricoverati al Covid Hospital di Civitanva Marche tra terapa intensiva (19), semi intensiva (28), e non intensiva (14). Continua a salire il numero dei positivi in isolamento domiciliare, da 18.756 a 19.108: il totale dei ricoverati più isolati è 19.698. Le persone in quarantena per contatti con contagiati scendono da 14.555 a 14.402: 3.493 con sintomi, 548 operatori sanitari. Dall'inizio della pandemia i dimessi/guariti sono 10.938.

Tor Bella Monaca, la Prefettura dispone la chiusura del Bar Moccia

I dati in Campania

Sono 1.521 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall'analisi di 18.636 tamponi. La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi processati oggi è pari all'8,1%. Dei 1.521 nuovi positivi, 138 sono sintomatici e 1.383 sono asintomatici. Il totale dei casi di coronavirus in Campania dall'inizio dell'emergenza sale a 163.741, mentre sono 1.677.237 i tamponi complessivamente analizzati. Nel bollettino odierno dell'Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 55 nuovi decessi, di cui, spiega una nota, 15 sono decessi avvenuti nelle ultime 48 ore e 40 sono decessi avvenuti in precedenza ma registrati ieri. Sono 1.961 i nuovi guariti: il totale dei guariti è 60.422.

I dati in Basilicata

Sono 145 i nuovi positivi al covid-19 emersi in Basilicata, nelle ultime 24 ore, dall'analisi di 1.412 tamponi, anche se solo 131 sono residenti in regione: lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che sono morte altre otto persone. In un giorno sono guariti 155 pazienti (in totale sono ora 2.211). I lucani attualmente positivi sono 6.211 e di questi 6.058 sono in isolamento domiciliare. In totale, le vittime del coronavirus sono salite a 166. I ricoverati sono 153: solo 19 però sono in terapia intensiva (undici a Potenza e otto a Matera). Dall'inizio dell'emergenza sono stati analizzati in Basilicata 159.770 tamponi, 148.922 dei quali sono risultati negativi.

 

Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre, 07:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA