BOLLETTINO

Covid Italia, bollettino di sabato 28 novembre: 26.323 nuovi casi e 686 morti. Calano i ricoveri. Tasso di positività scende all'11,7%

Sabato 28 Novembre 2020
Covid Italia, il bollettino di oggi 26 novembre

Coronavirus in Italia. Il bollettino di sabato 28 novembre. Nelle ultime 24 ore si registrano 26.323  nuovi contagi (ieri 28.352) e 686 morti (ieri 827). I casi totali sono ora 1.564.532, i decessi 54.363. Gli attualmente positivi sono 789.308 (+1.415), i guariti 720.861 (+24.214). Sono 225.940 i tamponi effettuati nell'ultima giornata. Il tasso di positività è quasi dell'11,7%, in calo dell'1,1% circa rispetto a ieri.

La nuova mappa delle Regioni dalla Lombardia alla Sicilia: dal coprifuoco alle scuole ecco le regole

Calano i ricoverati in terapia intensiva: -20 in 24 ore. In totale ora sono 3.762. In diminuzione (-385) anche i ricoveri nei reparti ospedalieri: ora sono in tutto 33.299. In isolamento domiciliare ci sono ora 752.247 persone (+1.820). Tra le regioni con più tamponi positivi giornalieri la Lombardia con 4.615, il Veneto con 3.498, la Campania con 2.729, l'Emilia Romagna con 2.172, il Piemonte con 2.157, il Lazio con 2.070.

SCARICA QUI IL BOLLETTINO

Lombardia

Continua il calo dei ricoveri in Lombardia: diminuiscono infatti sia i posti letto occupati nei reparti di terapia intensiva (-6, 919 in totale) che negli altri reparti (-253, 7.616 in totale). Sono 4.615 i nuovi positivi con 37.286 tamponi effettuati con un rapporto al 12,3%, in calo rispetto a ieri (13,1%). Sono 119 i nuovi decessi per un totale di 21.512 morti dall'inizio della pandemia. I guariti/dimessi sono 4.736. Per quanto riguarda le province, ci sono 1.748 nuovi positivi nella Città metropolitana di Milano, di cui 641 a Milano città, 585 a Varese, 448 a Como e 360 a Brescia.

Veneto

Curva dei contagi Covid in crescita costante in Veneto. Oggi i nuovi casi positivi sono 3.498 (ieri la crescita era stata di 3.418), per un totale dall'inizio dell'epidemia che raggiunge 140.972 infetti (compresi i decessi e i guariti). Lo riferisce il bollettino quotidiano della Regione. Il report segnala anche un'impennata dei morti, 83 in più rispetto a ieri, per un dato complessivo di 3.644. Anche la pressione sugli ospedali non deflette: in area medica sono ricoverati oggi 2.592 malati Covid (+16), e tornano a salire anche le terapie intensive, dove sono ricoverati 328 pazienti (+7). I soggetti attualmente positivi sono 78.572 (+ 1.684).

 

 

Toscana

In Toscana sono 1.196 i positivi al coronavirus in più rispetto a ieri (669 identificati in corso di tracciamento e 527 da attività di screening) su un totale complessivo, da inizio epidemia, di 101.640 unità. I nuovi casi sono l'1,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 1.196 casi odierni è di 49 anni circa (l'11% ha meno di 20 anni, il 22% tra 20 e 39 anni, il 35% tra 40 e 59 anni, il 21% tra 60 e 79 anni, l'11% ha 80 anni o più). Oggi si registrano 47 nuovi decessi: 21 uomini e 26 donne con un'età media di 80,8 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 7 a Firenze, 3 a Prato, 3 a Pistoia, 6 a Massa Carrara, 9 a Lucca, 3 a Pisa, 7 a Livorno, 2 a Arezzo, 5 a Siena, 1 a Grosseto, 1 residente fuori Toscana. Alcuni dei decessi comunicati agli uffici della Regione nelle ultime 24 ore si riferiscono a morti avvenute nelle settimane scorse.

Campania

Sono 2.729 i positivi in Campania nelle ultime 24 ore (di cui 2.461 asintomatici e 269 sintomatici) su 22.007 tamponi con una percentuale positivi-test del 12,40 per cento (ieri era del 13,1%). Secondo i dati dell'Unità di Crisi i deceduti sono 49 (34 deceduti nelle ultime 48 ore e 15 deceduti in precedenza ma registrati ieri). I guariti sono 2.279. Il report posti letto su base regionale indica in 186 i posti di terapia intensiva occupati e in 656 i posti letto di terapia intensiva disponibili. I posti letto di degenza disponibili sono 3.160 (posti letto Covid e offerta privata), quelli idi degenza occupati sono 2.164.

Basilicata

In Basilicata sono stati registrati oggi 221 nuovi casi positivi al Covid e tre persone sono decedute. Lo rende noto la task force regionale comunicando che ieri son stati processati 1.586 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19. Tra i 221 positivi, 210 sono residenti in Regione. L tre vittime sono: 1 di Vietri, 1 di Calvello, 1 di Venosa. Nelle ultime 24 ore risultano guarite 104 persone residenti: (1 di Accettura, 2 di Atella, 3 di Forenza, 13 di Genzano, 1 di Latronico, 1 di Lauria, 22 di Lavello, 1 di Marsiconuovo, 2 di Marsicovetere, 2 di Matera, 7 di Melfi, 8 di Moliterno, 6 di Montemilone, 1 di Montescaglioso, 12 di Palazzo San Gervasio, 1 di Paterno, 1 di Rionero in Vulture, 8 di Ripacandida, 1 di Sant'Arcangelo, 11 di Venosa). I lucani attualmente positivi sono 5.886 (5.783 all'ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 210 positività di residenti e si sottraggono 104 guarigioni di residenti e 3 decessi di residenti) e di questi 5.722 si trovano in isolamento domiciliare.

Piemonte

Sono 2.157 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 in Piemonte, l'11,7% dei 18.434 tamponi eseguiti; gli asintomatici sono 879 (41%). Lo rende noto l'Unità di crisi regionale, che ha registrato anche 98 decessi, 11 dei quali nella giornata di oggi. Continuano a calare i ricoveri: in terapia intensiva sono 384, 11 in meno rispetto a ieri, 4.781 negli altri reparti, ovvero 141 in meno. Aumenta il numero dei guariti, 3.571 nelle ultime 24 ore, per un totale di 82.163 piemontesi che hanno sconfitto il virus. Le persone in isolamento domiciliare sono quasi 71 mila. Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, il Piemonte ha registrato 164.310 casi positivi e 6.070 decessi.

Marche

Sono 473 i positivi al covid rilevati nelle Marche nelle ultime 24ore su 1.610 tamponi testati nel percorso nuove diagnosi. Lo rende noto il Servizio Sanità della Regione Marche. Complessivamente sono 2.971 i tamponi testati, che ne comprendono anche 1.361 nel percorso guariti. la provincia di Macerata ha il più alto numero di casi con 143, seguita da Ancona con 119, Ascoli Piceno con 68, Pesaro Urbino con 65, Fermo con 51, oltre a 27 casi da fuori regione. Sono 57 i soggetti sintomatici, ci sono poi contatti in setting domestico (111), contatti stretti di casi positivi (148), contatti in setting lavorativo (29), contatti in ambienti di vita/socialità (3), contatti in setting assistenziale (4), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (20), screening percorso sanitario (12). Per altri 89 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

 

 

Lazio

Su oltre 28mila tamponi nel Lazio (+4.197) nelle ultime 24 ore si registrano 2.070 casi positivi (-206), 25 morti (-44) +717 guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi effettuati scende al 7%. Aumentano i tamponi e calano casi, decessi e ricoveri. Il valore RT regionale rimane stabile a 0.8 e la valutazione del rischio scende a moderata. A Roma il valore RT è 0.68 – Latina 0.65 – Frosinone 1.35 - Rieti 0.88 e Viterbo 0.95.

Umbria

Sono 348 i nuovi contagi al Covid accertati in Umbria nelle ultime 24 ore, su 4.262 tamponi analizzati, con un indice di positività pari a 8,16. I guariti sono anche oggi molto più numerosi dei nuovi positivi, 739, e continua così a scendere il numero degli attualmente positivi, da 9.050 di ieri a 8.653 di oggi, secondo i dati ufficiali della Regione aggiornati al 28 novembre. Sei i decessi (389 in tutto dall'inizio della pandemia), mentre resta fermo a 416 il numero dei ricoverati. Di questi, 64 sono in terapia intensiva, due in più di ieri.

Valle d'Aosta

Nelle ultime 24 ore in Valle d' Aosta sono stati registrati 72 nuovi positivi al Covid-19 a fronte di 268 persone sottoposte a test, otto decessi (164 nella seconda ondata di contagi, 310 dall'inizio della pandemia) e 146 guarigioni. I casi positivi attuali scendono così a 1.465, 82 in meno di venerdì. I pazienti nei reparti ospedalieri sono 130 (erano 129 venerdì), 14 quelli ricoverati in terapia intensiva (erano 15). Le persone in isolamento domiciliare sono 1.321 (erano 1.403). Le forze dell'ordine hanno effettuato 576 controlli, elevando otto sanzioni. I dati sono contenuti nel bollettino di aggiornamento diffuso dalla Regione Valle d' Aosta.

Emilia Romagna

Altri 2.172 positivi e 71 decessi. È il bilancio dell'ultimo bollettino relativo alla pandemia in Emilia-Romagna. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria da Coronavirus, infatti, in regione si sono registrati 119.184 casi di positività, cioè 2.172 in più rispetto a ieri, appunto, su un totale di 17.241 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 12,6%. Purtroppo, inoltre, si registrano 71 nuovi decessi, alcuni relativi ai giorni scorsi: 5 in provincia di Piacenza (4 uomini, rispettivamente di 80, 70, 84, 69 anni e una donna di 96 anni); 2 donne nel parmense di 91 e 88 anni, 3 in quella di Reggio Emilia (1 donna di 71 anni e una donna di 80 anni, un uomo di 78) e 11 in quella di Modena (4 donne - di 82, 94, 80, 90 e 95 - e 7 uomini, rispettivamente di 89, 67, 86, 88, 84,49 e 86 anni).

 

Puglia

Oggi in Puglia sono stati registrati 10.032 test per l'infezione da Covid-19 e riscontrati 1.573 casi positivi di cui 510 in provincia di Bari, 99 in provincia di Brindisi, 182 nella provincia BAT, 384 in provincia di Foggia, 135 in provincia di Lecce, 265 in provincia di Taranto, 6 residenti fuori regione. Sono stati poi registrati 30 decessi: 16 in provincia di Bari, 5 in provincia Bat, 5 in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 772.079 test, 13.225 sono i pazienti guariti e 37.654 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 52.311, così suddivisi: 20.190 nella Provincia di Bari, 6.002 nella Provincia di Bat, 3.705 nella Provincia di Brindisi, 11.943 nella Provincia di Foggia, 4.000 nella Provincia di Lecce, 6.120 nella Provincia di Taranto, 350 attribuiti a residenti fuori regione, 1 provincia di residenza non nota.

Abruzzo

Sono 532 i nuovi casi di coronavirus emersi in Abruzzo dall’analisi di 4.410 tamponi. La percentuale di positività sul totale dei test analizzati si è attestata al 12,06%, in linea con quella di ieri (12,15%). Il totale casi da inizio emergenza è salito a 27.057.

Sardegna

Salgono a 20.730 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale si registrano 311 nuovi casi (171 rilevati attraverso attività di screening e 140 da sospetto diagnostico). Si registrano anche cinque decessi (432 in tutto): tre donne e due uomini tra i 75 e i 94 anni. Le vittime: tre residenti nella provincia di Sassari e due rispettivamente nelle province di Oristano e Sud Sardegna. In totale sono stati eseguiti 367.115 tamponi con un incremento di 4.189 test. 

Calabria

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 350.706 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 359.952 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 16.150 (+426 rispetto a ieri), quelle negative 334.556. Sono questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute, che fanno registrare 410 ricoverati (-22), 42 persone in terapia intensiva (-2), 4.894 guariti/dimessi (+251) e 272 morti (+13). I casi attualmente attivi sono 10.984.

Sicilia

Ancora in calo rispetto a ieri, in Sicilia, il numero di nuovi casi di Covid 19. Nell'isola, nelle ultime 24 ore, sono 1189 i nuovi positivi e 43 i morti su 8.777 tamponi effettuati. Su 39.882 attuali positivi, 38.116 sono in isolamento domiciliare, 1519 sono ricoverati in regime ordinario e 247 in terapia intensiva. I pazienti dimessi o guariti sono 347.

Trentino

Sono 6 i decessi, la metà dei quali avvenuti in case di riposo, e 219 i nuovi positivi in Trentino, su 3.955 tamponi molecolari eseguiti. Lo riferisce il bollettino dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari. Dei nuovi positivi, 151 sono stati identificati tramite attività di contact tracing o screening, i restanti 68 perché sintomatici. Gli asintomatici seguiti a domicilio sono 121, mentre a domicilio sono curati anche 54 pauci sintomatici. Tra i nuovi positivi 18 contagi in Rsa tra ospiti e operatori, 3 contagi fra bambini con meno di 5 anni (1 di questi ha meno di 2 anni), e 59 over 70.

 

Video

Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 15:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA