BOLLETTINO

Covid, l'epidemiologo Greco: «Bollettino quotidiano inutile, i contagi si valutano a settimana»

Sabato 21 Novembre 2020
1

Un «eccesso di dati» su Covid-19. «Non si è mai visto un sistema che aggiornasse il Paese con 21 repubbliche sanitarie diverse, quali sono le nostre regioni, che riescono a consegnare i dati, spero veritieri, ogni giorno. Ma l'andamento epidemiologico non è calcolabile giorno per giorno, perché c'è una varianza fisiologica dei numeri, dunque si può vedere solo almeno per settimane». Lo ha detto l'epidemiologo Donato Greco, partecipando in diretta streaming su Facebook all'incontro «Un vaccino per tutti», secondo appuntamento di "Internazionale" a Ferrara.

Covid, Simona, incinta al sesto mese, perde il bambino e muore a causa del virus a 39 anni

Covid, bollettino oggi 21 novembre: nuovi contagi (34.767) e morti (692) in calo. Frenano le terapie intensive

Greco si dice «molto dispiaciuto che si continui con questo martellamento quotidiano» dei dati «che determina un effetto di comunicazione nefasto. Sarebbe molto meglio - sostiene - valutare i dati a cadenza settimanale come facciamo da 30 anni per l'influenza stagionale».

Ultimo aggiornamento: 22 Novembre, 08:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA