CORONAVIRUS

Coronavirus, la corsa al vaccino della Cina: sono 9 le sperimentazioni aperte

Venerdì 20 Marzo 2020 di Giampiero Valenza

La Cina sta sviluppando 9 potenziali vaccini per cercare di frenare la pandemia di Covid-19. La società cinese CanSino Biologics sta ora cercando volontari per una sperimentazione clinica di sei mesi di un trattamento che aveva sviluppato insieme all’Accademia di scienze mediche militari. Questo "vaccino non contiene sostanze infettive, è altamente sicuro e stabile e richiede solo un'inoculazione", dicono dal Centro Hubei per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Coronavirus, 500 mila tamponi venduti agli Usa: «Ma in Italia non mancano»

Coronavirus, vaccino italiano: ad aprile il primo risultato dei test

Questo trattamento (che si basa su una modifica genetica) è ora in fase di sperimentazione sugli animali e, a metà aprile, dovrebbe passare proprio a uno studio sull’uomo. Si tratta, si legge sul South China Morning Post, di uno dei nove vaccini che si stanno sviluppando proprio in Cina. Tutti stanno completando studi preclinici e dovrebbero passare alla fase clinica ad aprile. "La ricerca e lo sviluppo della Cina di un vaccino per il coronavirus è, in generale, tra i più avanzati al mondo - commenta Wang Junzhi, dell'Accademia cinese delle Scienze - Noi non saremo più lenti di altri Paesi". 

Circa 1.000 scienziati cinesi stanno sviluppando i 9 vaccini realizzati attraverso cinque diversi approcci, tra cui un vaccino inattivato, un vaccino virale a base di vettori e un vaccino genetico.

 

Ultimo aggiornamento: 17:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua