CORONAVIRUS

Vaccino, in Gran Bretagna prima dose a una 90enne: «Mi sento privilegiata»

Martedì 8 Dicembre 2020
Vaccino, in Gran Bretagna prima dose a una 90enne: «Mi sento privilegiata»

Coronavirus, via alla somministrazione del vaccino alla popolazione in Gran Bretagna: è partito questa mattina all'alba, come previsto, il programma di vaccinazioni anti-Covid nel Regno Unito e la prima dose è stata somministrata ad una signora novantenne. Secondo quanto riporta la Bbc, la donna - Margaret Keenan, che compirà 91 anni la settimana prossima - ha ricevuto il vaccino Pfizer-BionTech questa mattina alle ore 6:31 (le 7:31 in Italia) nell'Ospedale universitario di Coventry. Entro fine mese dovrebbero essere vaccinate nel Paese fino a quattro milioni di persone.

 

Vaccino, effetti collaterali: febbre, dolori muscolari, affaticamento. «Ma non c’è da aver paura»

Covid a Napoli, i cinesi immuni al virus: il mistero del vaccino arrivato da Pechino

 

 

«Mi sento privilegiata»

Margaret Keenan, nonna britannica 90enne originaria di Enniskillen, in Irlanda del Nord, vive a Coventry da più di 60 anni: è la prima paziente al mondo a ricevere il vaccino Covid-19: ha detto di sentirsi "privilegiata". Il segretario alla sanità Matt Hancock ha detto di sentirsi "colpito emotivamente" nel vedere l'immagine della signora Keenan che veniva vaccinata, riportano i tabloid britannici.

La nonnina 90enne si è autoisolata per la maggior parte dell'anno e ha in programma di organizzare una piccola "bolla familiare" durante le festività natalizie per tenere al sicuro i suoi cari.

 

Video

Richiamo

 

Margaret Keenan verrà richiamata tra 21 giorni per effettuare una seconda vaccinazione per assicurarsi di avere le migliori possibilità di essere protetta dal virus.

 

 

 

 

 

William Shakespeare il primo uomo vaccinato

 

Il primo uomo a ricevere il vaccino in Gran Bretagna è stato invece William 'Bill' Shakespeare, omonimo del poeta e drammaturgo e come lui originario del Warwickshire. Come la Keenan, Shakespeare è stato vaccinato a Coventry, una delle città in cui è partita la campagna di vaccinazione. L'uomo, come tutte le persone che oggi sono state vaccinate, riceverà la seconda dose tra 3 settimane per ottenere la massima protezione disponibile contro il virus.

 

 

 

 

Ministro Hancock in lacrime in tv

 

Non è riuscito a trattenere le lacrimine il ministro britannico della Salute, Matt Hancock, che stamani si è commosso durante un'intervista in diretta tv mentre venivano mostrate le immagini della prima donna che veniva vaccinata contro il Covid-19 nel Regno Unito. «È stato un anno così duro per tutti e ora possiamo riprenderci le nostre vite», ha dichiarato Hancock, invitando la popolazione a continuare a rispettare le misure. Il ministro ha quindi auspicato che «diverse milioni» di persone ricevano il vaccino entro Natale, evidenziando la necessità che tutti «rispettino» le restrizioni.

 

 

 

 

 

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 17:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA