Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Covid, l'infettivologo Galli: «Il sistema delle regioni a colori non funziona, a breve saremo messi male»

Covid, l'infettivologo Galli: «Il sistema delle regioni a colori non funziona, a breve saremo messi male»
3 Minuti di Lettura
Martedì 12 Gennaio 2021, 10:43 - Ultimo aggiornamento: 10 Marzo, 13:46

Zona rossa, arancione, gialla, bianca addirittura. Come va questa idea anti-Covid? Il sistema delle regioni a colori diversi «mi sentirei di dire che non ha funzionato, visto che quelle peggio messe sono attualmente le Regioni che sono sempre state più o meno gialle». Lo ha detto Massimo Galli, direttore del Dipartimento Malattie Infettive dell'ospedale Sacco di Milano durante la trasmissione Agorà, su Rai 3, sottolineando come «per come si configura, la situazione ci dà elevate possibilità di essere messi male a breve».

Dpcm, Zona bianca nelle regioni, quando scatta? Ecco perché è un obiettivo lontano

Covid, Pregliasco: «Virus peggiora, pericoloso ritardare le restrizioni. A Natale troppi irresponsabili»

I dati, ha precisato Galli, ordinario di infettivologia dell'Università degli Studi di Milano, «indicano che siamo, non dico da capo, ma in una situazione non tranquilla, con la possibilità di trovarci la prossima settimana con ospedali di nuovo in difficoltà». Tuttavia, quella a cui assistiamo in questi giorni, per Galli «è ancora la seconda ondata, che non è mai finita». «Mi auguro di non vederne una terza - ha concluso - perché se la vedessi probabilmente potrebbero essere intervenuti ulteriori fattori, magari anche sulle caratteristiche del virus».

Sulla politica Galli dice: «Mi tedia questa ottusa litigiosità che vedo, che continua a farsi i propri affarucci in una situazione in cui l'orchestra suona mentre il Titanic affonda. Questa è l'impressione che forse hanno anche molti italiani e di cui i politici e i commentatori dovrebbero tenere conto».

Dpcm, Italia più zona arancione: stretta anche per il Lazio. Confini regionali chiusi fino a fine febbraio

Zona gialla e arancione, spostamenti, autocertificazione, negozi e shopping: ecco cosa si può fare

Zona rossa, nuovo dpcm: stop spostamenti anche in regioni gialle. Pronta la stretta anti-movida

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA