Capelli fragili e pelle secca, mamma di 27 anni scopre di avere un tumore: «Sono sempre stata bene»

Christina ha detto che ha iniziato a notare che i suoi capelli sono diventati «stranamente fragili», mentre la sua pelle è diventata più secca. Il marito ha insistito nel dire che qualcosa non andava e che si sarebbe dovuta controllare

Capelli fragili e pelle secca, mamma di 27 scopre di avere un tumore: «Sono sempre stata bene»
4 Minuti di Lettura
Mercoledì 30 Novembre 2022, 07:35 - Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre, 10:00

Svegliarsi a 27 anni e ritrovarsi a lottare contro un tumore alla tiroide. L'incubo più grande che si palesa davanti e la consapevolezza, a posteriori, che poteva essere scoperto prima. Christina McKnight, che ora di anni ne ha 35, ha combattuto il cancro e adesso su TikTok racconta l'importanza della prevenzione, partendo dalla sua esperienza personale.

 

Tumore, i sintomi da non ignorare

Christina McKnight ha parlato dei sintomi del tumore che le si erano palesati, ma che ha ignorato colpevolmente. Capelli fragili e pelle secca sono due delle cose più evidenti, ma non solo. «Ero giovane, in forma e in salute. Avevo appena corso una mezza maratona, fatto CrossFit per tre anni e non avevo alcuna malattia ereditaria della tiroide in famiglia - ha raccontato al Mirror - Ho iniziato a sentirmi molto stanca e avevo un sacco di confusione mentale, ma pensavo fosse solo a causa del lavoro. Poi mio marito ha notato quanto fossi stanca e la mia mancanza di interesse per cose come la palestra, che di solito amo. Non riuscivo a fare le cose come una volta», ha detto. 

Christina ha detto che ha iniziato a notare che i suoi capelli sono diventati «stranamente fragili», mentre la sua pelle è diventata più secca. Il marito ha insistito nel dire che qualcosa non andava e che si sarebbe dovuta controllare. «Alla fine sono andata dal dottore per placarlo soprattutto. Ho pensato che i miei sintomi fossero dovuti al fatto che non mi prendevo cura di me stessa: mangiavo fast food ed ero stressata al lavoro. Per fortuna il mio medico ha riconosciuto i miei sintomi poiché aveva recentemente diagnosticato ad altri un cancro alla tiroide. Mi ha toccato il collo e ha trovato un nodulo di cui non ero nemmeno a conoscenza. Con la sua diagnosi ha cambiato tutto. 

Va dall'oculista per farsi controllare le lenti, esce dallo studio cieco: «Mi ha tagliato con il laser parte di un occhio»

L'appello

Christina ha poi fatto un'ecografia e una biopsia che hanno confermato che aveva un cancro alla tiroide. Ha subìto una tiroidectomia nel novembre 2014, seguita da un trattamento di ablazione con iodio radioattivo a gennaio per rimuovere eventuali resti delle sue ghiandole tiroidee. In un anno è riuscita a eliminare le metastasi, ma deve sottoporsi a iniezioni sostitutive della tiroide per sostituire i suoi ormoni persi. Christina, che condivide le sue esperienze con i suoi 102.000 follower su TikTok, ha dichiarato: «È stato molto surreale, perché il cancro è una parola così grossa. È stato un tale choc e ho pensato che non potesse essere vero, era una sensazione strana. Molte volte dicono che il cancro alla tiroide capita alle persone anziane e che è ereditario, ma non era il mio caso. Condivido la mia storia, non per spaventare le persone, ma per ricordare loro di prestare attenzione se stai riscontrando dei cambiamenti e di andare dal dottore».

@xtinamcknight Replying to @alymcx24 Thyroid disease is no joke and I feel as a thyroid cancer survivor it is part of my responsibility to speak for awareness around all different kinds of thyroid disease, not just cancer. The symptoms are difficult and the emotional toll it takes to have your body fighting against you can be exhausting and lonely. You’re not alone and you are just as important. #thyroiddisease #thyroidproblems #thyroidcancer #thyroidcancersurvivor #thyroidcancerjourney #hashimotosthyroiditis #hyperthyroidismsurvivor #hypothyroidismawareness #thyroidgoiter #thyroidnodule ♬ Ambient-style emotional piano - MoppySound

© RIPRODUZIONE RISERVATA