Covid, il bollettino di oggi 24 gennaio: 77.696 nuovi casi e 352 morti, tasso di positività al 15%. Oltre 10 milioni di contagi da inizio pandemia

I dati di oggi nel nostro Paese nelle ultime 24 ore

Covid, il bollettino di oggi 24 gennaio
7 Minuti di Lettura
Lunedì 24 Gennaio 2022, 17:18 - Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio, 08:41

Covid, il bollettino nazionale di oggi lunedì 24 gennaio 2022. Sono 77.696 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 138.860. Le vittime sono invece 352, mentre ieri erano state 227. Il tasso di positività è al 15,0%, in linea rispetto al 14,9% di ieri. Sono 519.293 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore, ieri erano stati 933.384. Sono 1.685, lo stesso numero di ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 101. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 19.862, ovvero 235 in più rispetto a ieri. 

Dall'inizio della pandemia sono oltre 10 milioni gli italiani contagiati dal Covid: secondo i dati del ministero della Salute sono 10.001.344, di fatto uno su sei. Gli attualmente positivi sono 2.709.857, con una diminuzione di 25.049 nelle ultime 24 ore mentre i morti sono 143.875. I dimessi e i guariti sono invece 7.147.612, con un incremento di 102.363 rispetto a ieri.

Attualmente positivi, primo calo da ottobre

Primo calo degli attualmente positivi in Italia dalla fine di ottobre: secondo i dati del sito del Governo, oggi le persone in attesa di guarigione dal covid sono 2.709.857, con una diminuzione di 25.049 nelle ultime 24 ore. Anche se si tratta di numeri relativi al fine settimana, e pertanto non consolidati, il dato è importante sia per l'ampiezza, sia in relazione all'andamento della quarta ondata. Basti pensare che due settimane fa, lunedì 10 gennaio, gli attualmente positivi erano aumentati di 60 mila e una settimana fa di 6 mila. Bisognerà attendere però i prossimi giorni per vedere se la diminuzione proseguirà.

IL BOLLETTINO IN PDF

Il Super Green pass durerà di più. E l’Oms rassicura l’Europa: con Omicron fine pandemia

I dati di oggi

Lazio

Nel Lazio su 14.919 tamponi molecolari e 40.831 antigenici per un totale di 55.750 test, si registrano oggi 7.622 nuovi casi positivi al Covid-19 (meno 5.029 rispetto a ieri), con 4.571 contagi a Roma. Inoltre, si registrano 27 decessi (più 19 rispetto a ieri) e 7.139 guariti. Per quanto riguarda l'occupazione dei posti letto negli ospedali, i ricoverati sono 2.047 (più 28 rispetto a ieri), mentre le terapie intensive sono 202 (meno 5 rispetto a ieri). È quanto emerge dal report delle Aziende sanitarie locali del Lazio reso noto al termine della task force regionale dei direttori generali delle Asl, Aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù, che si tiene in videoconferenza con l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato. «Il rapporto tra positivi e tamponi è al 13,6 per cento», spiega l'assessore D'Amato.

Toscana

Sono 5.603, età media 33 anni, i nuovi casi di Coronavirus in Toscana dove oggi si registrano 25 decessi: 16 uomini e 9 donne con un'età media di 85,1 anni. I ricoverati sono 1.478 (24 in più rispetto a ieri), di cui 125 in terapia intensiva (+4). Gli attualmente positivi sono oggi 179.800, +0,2% rispetto a ieri. Dall'inizio dell'epidemia in Toscana sono 669.850 i casi di positività e 8.058 le persone decedute. I guariti crescono dell'1,1% e raggiungono quota 481.992 (72% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 16.075 tamponi molecolari e 18.330 tamponi antigenici rapidi, di questi il 16,3% è risultato positivo. Sono invece 10.490 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 53,4% è risultato positivo. 

Veneto

In Veneto nelle ultime 24 ore sono stati 6.188 i nuovi contagi ( 8.788 in meno del giorno precedente) per un totale di malati da inizio pandemia di 1.015.150 unità. I decessi sono 17, per un totale dall'inizio della crisi sanitaria di 12.955 vittime. Il Veneto fa però ancora i conti con un platea enorme di cittadini attualmente positivi e in isolamento: 283.494. Dati contrastanti dagli ospedali: i posti letto occupati da malati Covid in area medica sono 1.705 (-22), invece quelli in terapia intensiva salgono 186 (+3).

Puglia

Oggi in Puglia si registrano 3.471 nuovi casi di contagio da Coronavirus su 39.399 test (incidenza dell'8,8%) e 11 morti. I nuovi casi sono così distribuiti: in provincia di Bari 1.117, nella provincia Barletta-Andria-Trani 323, in quella di Brindisi 339, in quella di Foggia 545, in provincia di Lecce 801, nel Tarantino 315. Riguardano residenti fuori regione altri 24 casi mentre è in via di definizione la provincia di appartenenza di altri 7 contagiati. Delle 126.262 persone attualmente positive 717 sono ricoverate in area non critica (ieri 694) e 67 in terapia intensiva (ieri 68).

Emilia-Romagna

Calano rispetto agli ultimi giorni i nuovi casi in Emilia-Romagna, ma con meno tamponi come sempre nei week-end, aumentano i ricoverati nei reparti Covid e pure il numero di morti conteggiato nel bollettino quotidiano della pandemia. I nuovi positivi sono 14.719 su 35.301 tamponi. I pazienti nelle terapie intensive sono 148 (-4), il 62,2% non vaccinati. Negli altri reparti Covid sono 2.625 (+83), età media 69,7 anni. I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 376.703 (+8.175), il 99,3% in isolamento a casa con sintomi lievi, mentre i guariti sono 6.504. I decessi sono 40, dai 56 ai 106 anni.

Sardegna

È record di decessi da Covid in Sardegna, dove nelle ultime 24 ore sono morte 10 persone: un uomo di 64 anni residente nella provincia del Sud Sardegna; tre uomini di 52, 74 e 87 anni e una donna di 92, tutti della Città Metropolitana di Cagliari; tre uomini di 76, 88 e 91 anni della provincia di Sassari; due uomini di 79 e 91 anni della provincia di Nuoro. In crescita anche i contagi: sono 1.224 (+429) i nuovi casi accertati sulla base di 2.807 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 19.883 tamponi per un tasso di positività del 6,1 per cento contro il 7,8 dell'ultima rilevazione. Stabile il numero dei pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva, in tutto 30, salgono invece di 4 in area medica, per un totale di 291 posti letto occupati da positivi. Infine, sono 22.775 (+475) le persone in isolamento domiciliare.

 

Alto Adige

Si allunga la lista delle vittime del Covid-19 in Alto Adige: altre due persone (una 80enne ed un 60enne, secondo quanto rende noto l'Azienda sanitaria provinciale) sono morte per le conseguenze dell'infezione. Il totale dei decessi, dall'inizio dell'emergenza sanitaria, è ora di 1.342. I nuovi casi positivi accertati nelle ultime 24 ore, sono 1.225. Di questi, 59 sono stati rilevati sulla base di 490 tamponi pcr (161 dei quali nuovi test) e 1.166 sulla base di 7.134 test antigenici. Diminuiscono i pazienti Covid-19 ricoverati in terapia intensiva: sono 18, due in meno rispetto ad ieri. Aumentano, invece, i pazienti nei normali reparti ospedalieri (sono 108, due in più) e quelli in isolamento nella struttura di Colle Isarco (sono 72, quattro in più). I pazienti Covid-19 ricoverati nelle strutture private convenzionate (postacuti) sono 63, ma il dato è aggiornato solo al 17 gennaio scorso. In calo anche le persone in quarantena o in isolamento domiciliare che sono 32.555 (553 in meno). Quelle dichiarate guarite sono 1.792 per un totale di 120.697.

Calabria

Secondo il bollettino sull'emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 776 i nuovi contagi registrati (su 5.422 tamponi effettuati), +1.276 guariti e 12 morti (per un totale di 1.801 decessi). Il bollettino, inoltre, registra -512 attualmente positivi, -4 ricoveri (per un totale di 435) e, infine, terapie intensive stabili (per un totale di 33).

Omicron, il booster protegge dopo 4 mesi? Servirà una quarta dose? Quello che sappiamo (anche sul Green pass)

Marche

Nelle Marche continua a crescere, ma in maniera molto lieve, l'incidenza di positivi su 100mila abitanti: con i 2.268 casi registrati nell'ultima giornata (come di consueto un valore basso per il numero contenuto di tamponi eseguiti la domenica), l'incidenza si attesta a 2.664,10 (2.647,05 ieri, e 2.609,65 il giorno precedente). Lo evidenzia l'aggiornamento dell'Osservatorio epidemiologico regionale. Tra i contagiati 355 persone con sintomi; 889 contatti stretti di positivi, 759 contatti domestici, 8 in ambiente di vita/socialità, 3 in setting lavorativo, 2 in ambiente di scuola/formazione, 1 ciascuno in setting assistenziale e sanitario. Su altri 245 contagi in corso «l'approfondimento epidemiologico».

Abruzzo

Sono 1568 (di età compresa tra 3 mesi e 99 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza - al netto dei riallineamenti - a 193172. Dei positivi odierni, 955 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 10 nuovi casi (di età compresa tra 70 e 92 anni, 4 in provincia di Pescara, 2 in provincia di Chieti, 1 residente fuori regione, mentre 3 risalgono ai giorni scorsi e sono stati comunicati solo oggi dalla Asl) e sale a 2758. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 97753 dimessi/guariti (+510 rispetto a ieri). Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità

Valle d'Aosta

Nessun decesso e 124 nuovi casi positivi al Covid19 in Valle d'Aosta che portano il totale delle persone contagiate da virus a 27.035 da inizio emergenza. I positivi attuali sono 5838, di cui 5750 in isolamento domiciliare, 81 ricoverati in ospedale, sette in terapia intensiva. Il totale delle persone guarite è oggi pari a 20.697, +191 rispetto a ieri. Il totale dei casi complessivamente testati è di 122.265 unità mentre i tamponi fino ad oggi effettuati sono 418.588. I decessi di persone risultate positive al virus in Valle d'Aosta da inizio emergenza ad oggi sono 500.

© RIPRODUZIONE RISERVATA