Bollettino Covid Italia, oggi 5.321 contagi e 5 morti: terapie intensive salgono a 230

Bollettino Covid Italia, oggi 5.321 contagi e 5 morti. Terapie intensive salgono a 230
7 Minuti di Lettura
Domenica 1 Agosto 2021, 17:45 - Ultimo aggiornamento: 2 Agosto, 10:07

Coronavirus, il bollettino dei contagi, morti e terapie intensive di oggi 1° agosto 2021: sono 5.321 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 6.513. Sono invece 5 le vittime in un giorno (ieri erano state 16). I casi in Italia dall'inizio dell'epidemia sono 4.355.348, i morti 128.068. I dimessi ed i guariti sono invece 4.135.930, con un incremento di 1.250 rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono 91.350, in aumento di 4.065 unità nelle ultime 24 ore. Sono 230 i pazienti ricoverati in terapia intensiva con il Covid in Italia, 16 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 22. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 1.954, 103 in più rispetto a ieri.

Bollettino Lazio, oggi 716 contagi (a Roma 402). Le terapie intensive sono 46 (+1): resta la zona bianca

 

Bollettino oggi 1 agosto, i dati delle regioni

Emilia- Romagna

Sono 606 i nuovi positivi al Coronavirus in Emilia-Romagna, su 17.885 tamponi nelle ultime 24 ore. L'età media dei nuovi contagiati è 31,8 anni, 202 gli asintomatici. Tra le province, Bologna ha 110 casi più 20 dell'Imolese, poi c'è Reggio Emilia, 101. I casi attivi salgono a 7.642 (+510), il 96,9% in isolamento a casa, mentre i guariti sono 95 in più. In provincia di Parma è morto un uomo di 88 anni, i pazienti in terapia intensiva sono 17 (+2), 223 quelli negli altri reparti Covid (+15). Alle 14 sono state somministrate complessivamente 5.068.679 dosi di vaccino dall'inizio della campagna; sul totale sono 2.313.865 le persone che hanno completato il ciclo.

Veneto

Sono 483 i nuovi contagi Covid scoperti in Veneto nelle ultime 24 ore. Non c'è stato invece alcun decesso. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il numero degli infetti raggiunge i 437.066 dall'inizio dell'epidemia, quello delle vittime 11.642. Con la ripresa sostenuta dei casi di positività si allarga anche la platea di persone in isolamento domiciliare, pari a 12.355 (+ 239). Cala di poco il numero dei malati Covid ricoverati nelle aree mediche degli ospedali, 146 (-3), e sale quello delle terapie intensive, 18 (+1). 

Toscana

 «I nuovi casi Covid registrati in Toscana nelle 24 ore sono 702 su 13.028 esami di cui 8.537 tamponi molecolari e 4.491 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 5,39% (11,3% sulle prime diagnosi)». Lo annuncia il presidente della Regione, Eugenio Giani, sui social anticipando i dati del bollettino regionale. Ieri i positivi erano stati 641.

 

Lazio

«Oggi si registrano 716 nuovi casi positivi (-26), i ricoverati sono 297 (+10), le terapie intensive sono 46 (+1). I casi a Roma città sono a quota 402». Lo comunica in una nota l'assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato. A seguito dell'attacco hacker che ha colpito il Ced regionale e della conseguente sospensione dei sistemi informatici, oggi il bollettino reca esclusivamente il dato dei nuovi casi positivi e dell'occupazione dei posti letto. «Sono in corso tutte le attività di verifica tecnica per ripristinare l'operatività dei sistemi in totale sicurezza. Nelle prossime ore saranno dati aggiornamenti. Superato oggi il traguardo del 70% della popolazione over 18 con ciclo vaccinale completato. Popolazione over 12 vaccinata in doppia dose al 66% - si spiega nella nota - Bassa la pressione sulla rete ospedaliera. Lazio rimane zona bianca».

Rave party, sabato folle: mille a Bologna, 400 a Rimini, festa (abusiva) sul Vesuvio

Abruzzo

Sono 58 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall'analisi di 2.410 tamponi molecolari: è risultato positivo il 2,41% dei campioni. Si registra un brusco aumento dei ricoveri, che passano dai 23 di ieri ai 34 di oggi, con una variazione del +48% rispetto a ieri. Non ci sono decessi: il bilancio delle vittime è fermo a 2.514. I nuovi positivi hanno età compresa tra 1 e 84 anni. L'incremento più consistente è nel Teramano (17), seguito dall'Aquilano (14), dal Chietino (13) e dal Pescarese (13). Gli attualmente positivi salgono a 1.507 (+59): oltre ai 34 ricoverati in area medica (+11) ci sono 1.473 persone in isolamento domiciliare (+48). Le terapie intensive, invece, sono vuote ormai da otto giorni. I guariti sono in tutti 72.246 (-1 per riallineamento).

Calabria

Nelle ultime 24 ore c'é stato un aumento dei contagi per Covid in Calabria, passati dai 122 di ieri a 126. Cala, invece, il tasso di positività, registrando un 6,36% (ieri era stato il 6,44). I ricoverati in area medica sono due in più, portando il totale a 66. Nessun nuovo ricovero, invece, in terapia intensiva. Non si registrano, inoltre, nuovi decessi. C'é stato un aumento di tamponi eseguiti di 1.980, con il totale che é arrivato a 994.459. Sono questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Calabria. Territorialmente, dall'inizio dell'epidemia, i casi positivi sono così distribuiti.

Green pass anche per treni, aerei e navi. Scuola, i docenti No vax rischiano trasferimento

Catanzaro: casi attivi 167 (4 in reparto, 0 in terapia intensiva, 163 in isolamento domiciliare); casi chiusi 10.262 (10.118 guariti, 144 deceduti). Cosenza: casi attivi 1.514 (30 in reparto, 3 in terapia intensiva, 1481 in isolamento domiciliare); casi chiusi 22.203 (21.627 guariti, 576 deceduti). Crotone: casi attivi 163 (2 in reparto, 1 in terapia intensiva, 160 in isolamento domiciliare); casi chiusi 6.621 (6.520 guariti, 101 deceduti). Reggio Calabria: casi attivi 715 (24 in reparto, 1 in terapia intensiva, 690 in isolamento domiciliare); casi chiusi 23.176 (22.837 guariti, 339 deceduti). Vibo Valentia: casi attivi 55 (3 in reparto, 0 in terapia intensiva, 52 in isolamento domiciliare); casi chiusi 5.585 (5.493 guariti, 92 deceduti). 

 

Piemonte

Per il 18esimo giorno consecutivo non si registrano decessi da Covid-19 in Piemonte, dove restano sei, come ieri, i ricoverati in terapia intensiva, mentre negli altri reparti sono 81, 12 in più rispetto a ieri. L'Unità di crisi regionale registra anche 146 nuovi positivi, l'1,2% dei 12.144 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 68 (46,6%). I guariti sono 48, mentre le persone in isolamento domiciliare sono 2.388 (+86) e gli attualmente positivi sono 2377 (+98). Con i 146 nuovi positivi, dunque, il Piemonte supera dall'inizio della pandemia i 370mila casi; i decessi restano 11.699, mentre i guariti sono 355.827.

Vaccino, con due dosi «dimezzati gli effetti del long Covid»: lo studio inglese

Campania 

Sono 377, in Campania, i casi positivi al Covid nelle ultime 24 ore su 6.129 tamponi molecolari esaminati. Come quasi sempre si verifica nel fine settimana, diminuiscono i tamponi effettuati e di conseguenza si alza il tasso di positività che ieri era pari al 5,34% ed oggi è 6,15%. Un solo decesso è stato registrato. In merito alla situazione negli ospedali, resta invariato a 12 il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva; aumentano, invece, i ricoveri in degenza passando dai 196 posti letto occupati ieri ai 218 di oggi.

Sardegna

In Sardegna si registrano oggi 314 ulteriori casi confermati di positività al Covid, sulla base di 3117 persone testate, per un tasso di positività che si aggira sul 10%.. Complessivamente dall'inizio della pandemia i contagi accertati nell'Isola solo 62.365. Non si registra alcun decesso. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 17 (+ 4 rispetto a ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 74 ( 1 in meno rispetto a ieri). 5120 sono i casi di isolamento domiciliare (+264 rispetto a ieri).

Trentino-Alto Adige 

L'Alto Adige registra il nuovo decesso Covid, dopo una tregua di dieci giorni. Il numero complessiva delle vittima dall'inizio della pandemia sale così a 1.184. I nuovi casi sono 19 (12 tramite 329 tamponi pcr e 7 tramite 2.134 test antigenici). Il numero dei ricoveri in terapia intensiva resta a 3 e quello nei normali reparti ospedalieri a 5. I nuovi guariti sono 9 e gli altoatesini in quarantena 729. In Trentino sono invece 27 giorni che il virus non causa decessi e anche le rianimazioni dei nostri ospedali continuano a rimanere vuote dai casi dovuti alla pandemia. I pazienti ricoverati in ospedale però salgono a 9 perché nella giornata di ieri è stato registrato un nuovo ricovero, ma nessuna dimissione. I nuovi casi di contagio, come attesta il bollettino dell'Azienda sanitaria, sono 35. Di questi, 10 sono stati rilevati con test molecolare e 25 con l'antigenico, a fronte di 259 tamponi molecolari e 1.689 tamponi rapidi antigenici effettuati. I molecolari poi confermano 22 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi

© RIPRODUZIONE RISERVATA