BOLLETTINO

Bollettino Covid: 642 nuovi positivi e 7 morti. Boom di casi in Lombardia, Emilia e Lazio

Mercoledì 19 Agosto 2020
Bollettino Covid: 642 nuovi positivi. Boom in Lombardia e Lazio

Ibollettino Covid di oggi mercoledì 19 agosto 2020. I nuovi contagi da Coronavirus nelle ultime 24 ore sono 642. Le vittime registrate oggi sono 7, quattro solo in Lombardia, dove c'è una nuova impennata di casi (91), così come in Emilia Romagna (+76) e nel Lazio, dove i nuovi positivi sono 75. 
 

Nuovo boom di casi dal 23 maggio


Sono di nuovo in aumento i contagi da coronavirus in Italia. Nelle ultime 24 ore, secondo quanto riporta il ministero della Salute, sono 642 le persone risultate positive, per un totale di 255.278 casi. Ieri i casi registrati in 24 ore erano stati 403. In aumento anche il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva: oggi sono 66 (ieri 58).

Il dato odierno dei nuovi contagiati da Covid (642) è il più alto dallo scorso 23 maggio, quando se ne registrarono 669. I casi totali sono così saliti a 255.278, i morti a 35.412. Il trend di crescita dei contagi è stato costante ad agosto, tranne una flessione in alcune giornate coincise con un calo dei tamponi.

In crescita anche i tamponi: 71mila, quasi 20mila in più di ieri. In Lombardia (+91) e Emilia Romagna (+76) i maggiori incrementi di contagiati. Questi i dati del ministero della Salute, secondo cui il totale dei casi di coronavirus in Italia registra quota 255.278 dall'inizio dell'epidemia. I guariti/dimessi sono 204.506 e i deceduti complessivamente sono 35.412. Attualmente sono ricoverate con sintomi 866 persone (+23 rispetto a ieri), alle quali si aggiungono 66 ricoverati nelle terapie intensive (8 più di ieri). In isolamento domiciliare ci sono 14.428 (+240) persone, per un totale di attualmente positivi di 15.360. Quanto alle regioni, la Lombardia con 91 contagi registra il maggior numero di nuovi casi. Seguono Emilia-Romagna con 76, Lazio con 75, Veneto 59, Campania 56, Sicilia 45, Piemonte 42, Toscana 40.
 

Aumentano ricoverati e terapie intensive


Continuano a crescere le persone ricoverate con sintomi per Covid: sono 866, 23 in più nelle ultime 24 ore. Aumentano anche le terapie intensive (66, +8), mentre i pazienti in isolamento domiciliare sono incrementati di 240 unità (ora sono 14.428). Gli attualmente positivi sono 15.360 (+271). I dimessi ed i guariti sono saliti a 204.506 (+364). In Lombardia il maggior numero di pazienti in terapia intensiva (14), nel Lazio i ricoverati con sintomi (229). Questi i dati del ministero della Salute.


Covid, studio inglese su Lancet: «Con la riapertura delle scuole si rischia una seconda catastrofica ondata»

Coronavirus, virologo Palù: «Vietato rilassarci, ci conviveremo per generazioni»

 


 

I dati


Lombardia, 91 nuovi casi e 4 morti

Sono 91 i nuovi casi positivi al coronavirus in Lombardia (di cui 11 'debolmente positivì e 0 a seguito di test sierologico). È quanto emerge dai dati diffusi dalla Regione. Cresce il numero di pazienti guariti/dimessi: sono +79, per un totale complessivo di 75.398 dall'inizio dell'epidemia, di cui 1.311 dimessi e 74.087 guariti. Stabile la terapia intensiva con 14 pazienti ricoverati mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 151 (+1). Nelle ultime 24 ore si sono registrati inoltre 4 decessi, facendo così salire il numero di morti complessivo a 16.844. Quanto ai tamponi effettuati, sono 9.000, per un totale di 1.432.476.

Sono 23 i nuovi positivi al coronavirus nella provincia di Milano, di cui 16 a Milano città. È quanto emerge dai dati resi noti dalla Regione Lombardia. Quanto alle altre province, i nuovi contagi a Bergamo sono 13, a Brescia 19, a Como 3, a Cremona 2, a Lecco 8, a Lodi 2, a Mantova 2, a Monza 8, a Pavia 3, a Sondrio 2, a Varese 6.

Emilia Romagna, 76 nuovi casi in un giorno

Sono 76 i nuovi casi di Coronavirus in Emilia-Romagna, scovati con 9.286 tamponi. Di questi, 47 sono asintomatici e 23 sono collegati a vacanze o rientri dall'estero. Salgono i ricoverati in terapia intensiva (che sono 7, tre in più di ieri) come pure negli altri reparti Covid (81, nove in più) e un uomo è morto nel Bolognese, che porta il totale dei decessi a 4.455. Secondo i dati diffusi dalla Regione e aggiornati alle 12, 36 nuovi casi sono legati a focolai già noti. Il numero maggiore di casi è in provincia di Ferrara (15), seguita da Modena (13) e Bologna (12).

Lazio, 75 nuovi positivi in 24 ore

Nuovo picco di contagi nel Lazio: nelle ultime 24 ore si registrano 75 casi e zero decessi. Il giorno precedente erano stati 43. Dei nuovi positivi 2/3 sono di importazione e il 30% dalla sola Sardegna. «L’aumento è causato dai rientri dei positivi asintomatici individuati ai drive-in e sarebbe opportuno effettuare i test agli imbarchi dalla Sardegna per evitare la diffusione del virus all’interno delle navi», commenta l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. Diminuiscono i pazienti nelle terapie intensive.

Soltanto nella Capitale i casi sono 48. Sono iniziati i tamponi ai clochard attraverso la collaborazione con la Caritas’. I casi di importazione o che riguardano giovani di rientro da vacanze provengono: ventitre casi di rientro dalla Sardegna, sei i casi di rientro da Spagna, due da Malta, uno da Croazia, uno da Romania, uno da Albania, uno da Costa D’Avorio, uno da Filippine, uno da Equador, uno da Kazakistan, uno da Campania, uno da Emilia-Romagna e uno da Puglia. Prendono il via domani 20 agosto i test sierologici per le scuole per i docenti e il personale scolastico del Lazio è boom di adesioni. Inizio dei test nella Asl Roma 2, Asl Roma 3, Asl Roma 4, Asl Roma 5, Asl di Viterbo, Asl Frosinone e la Asl di Rieti. La Asl Roma 4 sta richiamando ai drive-in gli avventori nei giorni 14 e 15 agosto del locale ‘Malaspina’ ad Anguillara dove sono stati riscontrati due casi positivi, in corso l’indagine epidemiologica.

In città e in provinciaNella Asl Roma 1 sono ventidue i casi nelle ultime 24h e tra questi quattordici sono di rientro, dieci dalla Sardegna, due dalla Spagna, uno da Equador e uno dal Kazakistan. Quattro i casi che hanno un link al cluster della casa di cura delle Ancelle Francescane del Buon Pastore dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 2 sono ventuno i casi nelle ultime 24h e tra questi quattordici sono di rientro, tre dalla Sardegna uno dalla Romania, uno dalla Croazia, uno dalla Spagna, uno dalle Filippine, uno dalla Puglia e sei casi di viaggiatori hanno l’indagine in corso. Nella Asl Roma 3 sono cinque i casi nelle ultime 24h e tra questi quattro sono di rientro uno da Ibiza (Spagna), uno dall’Emilia-Romagna e due dalla Sardegna.

Nella Asl Roma 4 sono 6 i casi nelle ultime 24h e tra questi due sono di rientro uno da Etiopia e uno da Costa D’Avorio. Altri quattro casi sono contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 5 un caso nelle ultime 24h e si tratta di una donna ora ricoverata all’Umberto I, avviata l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 6 sono quattordici i casi nelle ultime 24h e tra questi sei i casi dalla Sardegna, due da Malta, uno dalla Spagna e due sono contatti di casi positivi già noti e isolati. Nelle province si registrano sei casi e zero decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina si registrano quattro casi e si tratta di un rientro dalla Spagna, uno da Capri (Campania) e un contatto di un caso già noto e isolato. Nella Asl di Viterbo sono due i casi e si tratta di due rientri dalla Sardegna.

Sardegna, 37 positivi

Ci sono 37 nuovi casi accertati di Covid-19 in Sardegna, 20 nel Nord Sardegna, 13 a Nuoro, 3 nella Città metropolitana di Cagliari e uno nella provincia Sud Sardegna. I positivi dall'inizio della pandemia salgono a 1.549, i pazienti ricoverati salgono a 11, 143 sono in isolamento domiciliare. Invariato il numero dei morti, 134, i guariti sono 1.261 Sardegna. In totale sono stati eseguiti 120.218 tamponi. Dei 1.549 casi positivi complessivamente accertati, 283 (+3) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 165 (+1) nel Sud Sardegna, 61 a Oristano, 100 (+13) a Nuoro, 940 (+20) a Sassari.

Liguria, 30 nuovi contagi in 24 ore, 2 bambini al Gaslini

Ci sono 30 nuovi casi positivi in Liguria. Lo si evince dai dati flusso Alisa-Ministero resi noti da Regione Liguria. Tra i nuovi positivi, due persone rientrate da un viaggio all'estero, alcuni partecipanti alla grigliata del 1^ agosto nel savonese, molti contatti di casi confermati e alcune segnalazioni dal dipartimento di prevenzione. Gli ospedalizzati sono 24, tra cui due bambini con le rispettive madri, tenuti in osservazione al Gaslini in via prudenziale e le cui condizioni non destano preoccupazione. Un paziente è in terapia intensiva al S.Martino. I soggetti in sorveglianza attiva sono 1.207. I tamponi effettuati sono stati 1.938. Non vengono segnalati decessi.

Sicilia, 45 positivi in più in 24 ore

Boom di positivi in Sicilia, dove in sole 24 ore si registrano 45 casi in più. Il dato emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. Nell'isola attualmente i positivi sono 766, mentre dall'inizio dell'emergenza i casi segnalati arrivano a quota 3.838. Resta stabile il numero delle vittime (286), mentre si registra una guarigione con il numero dei pazienti guariti che sale a 2.786. Aumenta il numero dei pazienti in terapia intensiva (8, ieri erano 6), complessivamente gli ospedalizzati sono 61 mentre 705 si trovano in isolamento domiciliare. Questa la distribuzione dei nuovi casi su base provinciale: 23 a Catania, 10 a Palermo, 7 a Ragusa, 2 a Messina e uno ciascuno a Siracusa, Agrigento e Trapani.

Campania, 56 nuovi casi in 24 ore

Cinquantasei positivi (di cui 18 provenienti dall'estero o contatti di precedenti casi di rientro) con 2.774 tamponi effettuati: questi i dati del bollettino di oggi dell'Unità di crisi della Regione Campania. Il totale dei positivi è di 5.403 unità mentre il totale dei tamponi è di 369.227. Non ci sono oggi deceduti mentre i guariti del giorno sono 34 (il totale dei guariti è di 4.345.

Piemonte, 42 nuovi positivi, 26 i casi importati

Sono 42 i nuovi casi di contagio da Coronavirus registrati oggi dall'Unità di crisi della Regione Piemonte, dei quali 26 importati. Sono asintomatici 32. Il numero dei guariti cresce di 17 unità, mentre altri 546 pazienti sono considerati in via di guarigione. Registrato un decesso, i ricoverati in terapia intensiva restano 3, negli altri reparti 81 (+1 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 847, i tamponi diagnostici finora processati sono 543.744 (+3299 rispetto al dato di ieri), di cui 298.243 risultati negativi.

Friuli Venezia Giulia, 11 nuovi casi

Oggi sono stati rilevati 11 nuovi contagi da coronavirus in Friuli Venezia Giulia, di cui 9 contratti fuori regione. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, il totale delle persone risultate positive al covid 19 in regione è pari a 3.533, mentre gli attualmente positivi sono 219 (7 più di ieri). Sette sono i pazienti che risultano in cura in terapia intensiva e 3 sono invece i ricoverati in altri reparti. Non si sono registrati nuovi decessi (348 in totale). Lo comunica il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati riscontrati 1.437 casi positivi a Trieste, 1.090 a Udine, 766 a Pordenone e 237 a Gorizia, a cui si aggiungono tre persone da fuori regione. I totalmente guariti ammontano a 2.966, i clinicamente guariti sono 9 e le persone in isolamento 200. I deceduti sono 197 a Trieste, 77 a Udine, 68 a Pordenone e 6 a Gorizia.

 

 
 
 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 20 Agosto, 10:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA