Bollettino Covid: oggi 1.390 contagi e 26 morti. Tasso di positività all'1%, in molte Regioni zero decessi

Bollettino Covid: oggi 1.390 contagi e 26 morti. Tasso di positività all'1%, in molte Regioni zero decessi
9 Minuti di Lettura
Domenica 13 Giugno 2021, 16:38 - Ultimo aggiornamento: 14 Giugno, 10:10

Il bollettino Covid di oggi domenica 13 giugno 2021 registra 1.390 contagi nelle ultime 24 ore (ieri erano 1.723 i positivi al test del coronavirus), secondo i dati del ministero della Salute. I morti sono 26, (ieri erano state 52 le vittime in un giorno).

Tasso di positività all'1%

Sono 134.136 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 212.966. Il tasso di positività è dell' 1%, in lieve aumento rispetto allo 0,8% di ieri

Covid, nel Lazio nessun morto per il virus dopo 500 giorni: 127 nuovi casi positivi in 24 ore

Lazio, Lombardia e altre Regioni zona bianca da domani, ecco quali divieti restano: no assembramenti, tavolate, discoteche

Veneto, zero vittime per il Covid nelle ultime 24 ore: non accadeva dall'agosto 2020

I dati

Lombardia

Con 26.842 tamponi eseguiti è di 257 il numero di nuovi positivi al Coronavirus registrati in Lombardia, con una percentuale in risalita allo 0,9%. Continua invece il calo dei ricoveri: 114 in terapia intensiva (due meno di ieri) e 628 negli altri reparti, in calo di 35. Sono invece sei i decessi che portano il totale da inizio pandemia a 33.726. Per quanto riguarda le province, 90 casi sono stati segnalati a Milano, 43 a Brescia, 26 a Bergamo, 18 a Monza e Pavia, 13 a Mantova, 10 a Como, 9 a Sondrio, 8 a Lecco, 7 a Lodi 5 a Varese e uno a Cremona.

Lazio

Calano i contagi nel Lazio: si attestano a 127 i nuovi casi, a fronte di zero decessi per Coronavirus. Si tratta del «numero di positivi più basso degli ultimi 9 mesi, e si va verso il superamento dei 4 milioni e 200mila somministrazioni dei vaccini nella regione». E a 500 giorni dall'allerta della coppia cinese, cioè quando marito e moglie furono ricoverati all'ospedale Spallanzani, il Lazio quindi registra zero decessi per il covid. Era dal 18 settembre che nella regione non erano segnalati morti per la pandemia.

Lazio, Lombardia e altre Regioni zona bianca da domani, ecco quali divieti restano: no assembramenti, tavolate, discoteche

Lo comunica in una nota l'assessore alla Sanità e Integrazione socio-sanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato: «Oggi su 7.522 tamponi nel Lazio (-211) e quasi 10mila antigenici per un totale di oltre 17mila test, si registrano 127 nuovi casi positivi (-37), i decessi sono 0 (-8), i ricoverati sono 450 (-31). I guariti 525, le terapie intensive sono 98 (-4). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,6%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 0,7%. I casi a Roma città sono a quota 84. La campagna procede a un buon ritmo e gli obiettivi prefissati sono raggiungibili. Oggi nel Lazio 0 decessi per Covid. Il numero dei positivi è il più basso degli ultimi 9 mesi; la campagna vaccinale sta andando spedita: tra ieri e oggi oltre 20.000 vaccinazioni Junior. Un ringraziamento particolare ai team pediatrici per la professionalità e la capacità di accoglienza che stanno dimostrando; ieri 12 giugno nel Lazio sono state somministrate 70.266 dosi di vaccino. Oggi ci attestiamo a superare la quota di 4 milioni e 200mila somministrazioni, il bollettino medico dello Spallanzani ha raggiunto il traguardo dei 500 giorni, dall'allerta dei coniugi cinesi». 

ROMA E PROVINCIA

Nella Asl Roma 1 sono 26 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi;

Asl Roma 2: sono 51 casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi;

Asl Roma 3: sono 7 casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto; si registrano 0 decessi;

Asl Roma 4: sono 4 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto; si registrano 0 decessi;

Asl Roma 5: sono 9 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra 0 decesso;

Asl Roma 6: sono 9 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra 0 decesso».

LE ALTRE PROVINCE

«Nelle Province si registrano 21 casi e si registrano 0 decessi nelle ultime 24h - conclude il bollettino - Nella Asl di Latina sono 9 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi. Nella Asl di Frosinone si registrano 8 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano 0 decessi. Nella Asl di Viterbo si registrano 3 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi. Nella Asl di Rieti si registrano 1 nuovi casi e si tratta di caso isolato a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi»

Piemonte

L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 59 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 4 dopo test antigenico), pari allo 0,7% di 8.100 tamponi eseguiti, di cui 4.984 antigenici. Dei 59 nuovi casi, gli asintomatici sono 29(49,2%). I casi sono 10 di screening, 39 contatti di caso, 10 con indagine in corso nessuno in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 3 in ambito scolastico scolastico e 56 tra la popolazione generale.Il totale dei casi positivi diventa quindi 366.174, di cui 29.519 Alessandria, 17.451 Asti, 11.506 Biella, 52.846 Cuneo, 28.191 Novara, 195.992 Torino, 13.704 Vercelli, 12.963 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.500 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.502 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 47 (+2 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 317 (-8 rispetto a ieri).Le persone in isolamento domiciliare sono 2.305. I tamponi diagnostici finora processati sono 5.160.217 (+8.100 rispetto a ieri), di cui 1.692.886 risultati negativi. Un decesso di persona positiva al test del Covid-19 comunicato dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte, verificatosi oggi. Il totale è di 11.675 deceduti risultati positivi al virus, 1.566 Alessandria, 713 Asti, 432 Biella, 1.451 Cuneo, 940 Novara, 5.580 Torino, 524 Vercelli, 373 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 96 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte. I pazienti guariti sono complessivamente 351.830 (+145 rispetto a ieri), 27.772 Alessandria, 16.662 Asti, 10.943 Biella, 51.000 Cuneo, 27.045 Novara, 189.010 Torino, 13.038 Vercelli, 12.527 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.428 extraregione e 2.405 in fase di definizione.

Toscana

In Toscana sono 123 i nuovi casi di positività al Covid (122 confermati con tampone molecolare e 1 da test rapido antigenico), che portano il numero totale a 243.375 dall'inizio dell'emergenza sanitaria da coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 232.101 (95,4% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 7.671 tamponi molecolari e 4.504 tamponi antigenici rapidi, di questi il 1% è risultato positivo. Sono invece 4.761 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 2,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 4.458, -2,5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 261 (13 in meno rispetto a ieri), di cui 66 in terapia intensiva (4 in meno). Oggi, domenica 13 giugno, si registrano 6 nuovi decessi: 5 uomini e una donna con un'età media di 77 anni. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione civile nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione. L'età media dei 123 nuovi positivi odierni è di 39 anni circa (20% ha meno di 20 anni, 30% tra 20 e 39 anni, 32% tra 40 e 59 anni, 17% tra 60 e 79 anni, 1% ha 80 anni o più).

Sono 67.177 i casi complessivi ad oggi a Firenze (41 in più rispetto a ieri), 22.517 a Prato (7 in più), 22.944 a Pistoia (6 in più), 13.299 a Massa (3 in più), 24.596 a Lucca (5 in più), 29.168 a Pisa (6 in più), 17.455 a Livorno (6 in più), 22.818 ad Arezzo (14 in più), 13.808 a Siena (7 in più), 9.038 a Grosseto (28 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Sono 54 i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 20 nella Nord Ovest, 49 nella Sud est. La Toscana si trova al 12° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 6.634 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 7.161 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 8.794 casi x100.000 abitanti, Pistoia con 7.889, Massa Carrara con 7.005, la più bassa Grosseto con 4.136.

Complessivamente, 4.197 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (102 in meno rispetto a ieri, meno 2,4%). Sono 11.796 (16 in meno rispetto a ieri, meno 0,1%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 6.056, Nord Ovest 4.401, Sud Est 1.339). Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 261 (13 in meno rispetto a ieri, meno 4,7%), 66 in terapia intensiva (4 in meno rispetto a ieri, meno 5,7%).

Le persone nel complesso guarite sono 232.101 (232 in più rispetto a ieri, più 0,1%): 0 persone clinicamente guarite (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione e 232.101 (232 in più rispetto a ieri, più 0,1%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 1 a Firenze, 1 a Prato, 1 a Pistoia, 1 a Massa Carrara, 2 a Arezzo. Sono 6.816 i deceduti dall'inizio dell'epidemia cosi ripartiti: 2.195 a Firenze, 594 a Prato, 627 a Pistoia, 524 a Massa Carrara, 662 a Lucca, 700 a Pisa, 416 a Livorno, 499 ad Arezzo, 328 a Siena, 180 a Grosseto, 91 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 185,8 x100.000 residenti contro il 214,3 x100.000 della media italiana (12° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (276,0 x100.000), Prato (232,0 x100.000) e Firenze (222,6 x100.000), il più basso a Grosseto (82,4 x100.000).

Umbria

Nessun decesso per Covid oggi in Umbria e 11 nuovi positivi accertati. Secondo i dati giornalieri della Regione aggiornati al 13 giugno, i guariti sono 32 e gli attualmente positivi 1.037 (21 meno di ieri). Si registrano due ricoveri in più, 48, di cui quattro (uno in meno di ieri) in terapia intensiva. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 3.283 test (1.917 antigenici e 1.366 molecolari), co un tasso di positività complessivo pari a 0,33 per cento.

Sardegna

Curva dei contagi in netta discesa in Sardegna nelle ultime 24 ore. Nel quotidiano aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati solo 11 nuovi casi e un decesso (1.484 in tutto). Complessivamente dall'inizio dell'emergenza sono 57.008 le positività accertate nell'Isola. In totale sono stati eseguiti 1.339.823 tamponi, con un incremento di 1.837 test rispetto al dato precedente. Il tasso di positività rimane stabile allo 0,5 per cento. Da diversi giorni non ri registrano nuovi ingressi in terapia intensiva, dove il numero dei pazienti è fermo a cinque, 87 (+2) invece i ricoveri in area medica. Le persone in isolamento domiciliare sono 11.959, i guariti 43.471 (+30). Sul territorio, dei 57.008 casi positivi complessivamente accertati, 14.923 (+2) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.667 nel Sud Sardegna, 5.161 a Oristano, 10.948 (+1) a Nuoro, 17.295 (+8) a Sassari.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA