ASTRAZENECA

AstraZeneca efficace «al 100%» contro casi gravi, come obesità e diabete. Il report Irbm

Giovedì 18 Febbraio 2021
«AstraZeneca efficace al 100% contro casi gravi, come obesità o diabete». Di Lorenzo (Irbm): non si rischia più l'ospedale

​«AstraZeneca efficace al 100% contro casi gravi, come obesità o diabete». Lo sostiene Pietro Di Lorenzo, presidente della Irbm di Pomezia: «Ciò significa che la totalità dei vaccinati non rischia più di andare in ospedale o terapia intensiva».

 

Il preprint

 

«Efficacia al 100% del vaccino per Astrazeneca/Oxford Irbm nell'evitare l'ospedalizzazione - dice Di Lorenzo -: il preprint consegnato a The Lancet di uno studio su 10.290 persone in Inghilterra e 10.300 in Brasile con età dai 18 anni in su e quindi comprensiva degli anziani anche con patologie gravi come diabete, obesità, insufficienze respiratorie e problemi cardiovascolari, chiarisce senza ombra di dubbio che l'efficacia per contrastare la malattia grave è del 100%». 

 

Il datore di lavoro non può sapere se i dipendenti si sono vaccinati o meno: la risposta del Garante della Privacy

Vaccini, Bassetti: «Andiamo a rilento, così la terza ondata sarà inevitabile»

 

 

«A marzo 4 milioni di dosi, poi recupero consegne»

 

«Entro fine Febbraio arriverà un milione di dosi del vaccino Oxford/AstraZeneca/Irbm. A Marzo, se non ci saranno problemi particolari, è prevista la consegna di ulteriori 4 milioni di dosi. Nei mesi successivi, considerato lo sforzo organizzativo che sta mettendo in campo Astrazeneca, è credibile che si possa anche ipotizzare un recupero di parte delle consegne mancate». Lo afferma Pietro Di Lorenzo, presidente della Irbm di Pomezia, in un'intervista all'ANSA.

 

Sardegna zona arancione, Umbria, Trento e Bolzano rosso scuro nella mappa Ue

 

 

 

 

 

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 20:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA