Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Alzheimer, un'analisi del sangue potrebbe diagnosticarlo con 17 anni di anticipo

Video
1 Minuto di Lettura
Lunedì 1 Agosto 2022, 12:29

Perdita di memoria, difficoltà cognitive e comportamentali, il morbo di Alzheimer è una delle più comuni forme di demenza e ne rappresenta il 50-80% dei casi. Curarlo è difficile, tuttavia un intervento tempestivo dato da una diagnosi precoce può aiutare a ritardarne la manifestazione. Un recente studio, ha scoperto un marcatore che potrebbe rivelare la malattia con 17 anni di anticipo.

Crediti foto@Shutterstock Music: «Dreams» from Bensound.com
Leggi anche : >> COSÌ PREVIENI UN ATTACCO DI CUORE: I SINTOMI SPIA CHE NON DOBBIAMO SOTTOVALUTARE MAI

© RIPRODUZIONE RISERVATA