CORONAVIRUS

Coronavirus, i dermatologi di Harvard: per mani secche impacchi notturni di vaselina

Venerdì 24 Aprile 2020
 Le mani secche possono sembrare un piccolo prezzo da pagare a favore della salute pubblica, in tempi di pandemia.  E secondo le dermatologhe della Harvard Medical School Janelle Nassim e Kristina Liu, basta seguire alcuni accorgimenti per limitare i danni alla pelle.

Come fare delle vere e proprie maschere notturne di vaselina, indossando guanti di cotone, per far assorbire alla pelle umidità e morbidezza. La temperatura dell'acqua non sembra influenzare l'eliminazione dei germi e se l'acqua estremamente calda può essere più dannosa per la pelle; si può benissimo optare per quella fredda, iniziano con il consigliare le esperte americane. Asciugare le mani con un asciugamano pulito evitando di strizzare o sfregare con forza. Mentre la pelle è ancora leggermente umida, applicare una crema idratante in quantità, per bloccare immediatamente l'umidità e ripristinare la barriera lipidica. Gli ingredienti utili da cercare sulle etichette delle creme idratanti sono oli minerali, ceramidi e/o glicerina. Come regola generale, i prodotti confezionati in barattolo o in tubo hanno una consistenza più spessa e quindi più idratante.

Qualsiasi sapone è efficace contro il coronavirus se viene utilizzata la corretta tecnica di lavaggio delle mani. La ragione sta nella sua chimica: il sapone è un tensioattivo, un tipo di composto che forma micelle, palline di molecole di sapone che catturano e intrappolano sporco, olio e germi. Il sapone ha anche la capacità di dissolvere i lipidi (grassi) e ciò gli consente di scomporre l'involucro esterno di alcuni virus, incluso il coronavirus. Quindi, usare il sapone per lavarsi le mani aiuta in due modi: allenta la presa tra la pelle e il virus e aiuta a spezzare i legami che tengono insieme il virus. Qualsiasi prodotto a base di sapone che ha queste proprietà, inclusi il sapone tradizionale, il sapone idratante, il sapone per i piatti o il sapone 'naturalè, funzionerà allo stesso modo. I saponi contenenti ingredienti idratanti possono essere meno aggressivi per la pelle. Fra gli ingredienti che contengono ci sono glicerina, ceramidi e acido ialuronico.

 Se il sapone e l'acqua non sono disponibili, le autorità sanitarie raccomandano l'uso di disinfettanti per le mani a base di alcol (controllare l'etichetta per almeno il 60% di etanolo o il 70% di alcol isopropanolo). Per rimediare ai danni della giornata, prima di coricarsi si può usare un prodotto ancora più idratante, come un unguento. Un'ottima opzione è la semplice vaselina, che è densa e occlusiva, eccellente per bloccare l'umidità e non contiene ingredienti aggiuntivi che potrebbero irritare la pelle. Per casi estremi, si può applicare sotto guanti di cotone bianco da portare durante la notte. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani