Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Botox e depilazione: boom di uomini
dal medico estetico

Botox e depilazione: boom di uomini dal medico estetico
1 Minuto di Lettura
Venerdì 10 Ottobre 2014, 20:20 - Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre, 22:34

ROMA Chi bussa alla porta del emdico estetico? Sempre più uomini. Se una volta la cura della bellezza era una prerogativa rosa, le cose stanno cambiando e nel primo semestre 2014 «si è registrato un aumento esponenziale degli uomi che hanno chiesto interventi» segnala Agorà-Amiest, Società italiana di medicina a indirizzo estetico. Il trend emerso quest'anno vede in crescita continua le richieste al amschile in Italia.
Se nel 2013 gli uomini che si rivolgevano a un medico estetico erano il 13% a fronte dell'87% di donne, nei primi 6 mesi 2014 la percentuale è cambiata: 24% di uomini contro 76% donne, rileva la società scientifica. Il primo posto va alla tossina botulinica, per rilassare le rughe del terzo superiore del viso, seguita dai filler per rimpolpare l'area tra zigomo e naso, le guance per ridefinire le lebbra e avere un aspetto più rilassato e fresco.

Grande attenzione da parte degli uomini anche per il contorno occhi: il 34%, secondo i dati di una ricerca eurpoea condotta da Insight Engineer con il contributo di Allergan, si dichiara soddisfatto. E ancora: i tratatmenti iniettabili di medicina estetica, come i filler dermici a base di acido ialuronico, sono considerati molto o estremamente efficaci dal 52% degli uomini intervistati e il 28% è orientato a considerare di sottoporvisi.

Al terzo posto il trattamento del tessuto adiposo in eccesso su addome e fianchi, spesso presente anche in soggetti sportivi, e a seguire, soprattutto tra i pazienti più giovani (25-30 anni) la depilazione definitiva medica, specialmente su schiena e gambe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA