Longevità, la dieta con tante verdure diminuisce i rischi di morte anticipata

Lunedì 12 Agosto 2019
Longevità, si comincia a tavola. Nuova potente lancia in favore di una dieta fondamentalmente “verde”, ossia con tante verdure, frutta, proteine vegetali e poca carne. Un vasto, lungo studio Usa della Johns Hopkins university ha osservato su un campione di circa 12.000 volontari una diminuzione dei rischi di morte anticipata per qualsiasi causa del 25% tra chi seguiva una dieta con molte verdure. I pericoli di morte anticipata per malattie cardiovascolari sono risultati - sempre in questi soggetti - inferiori addirittura del 32% rispetto ai partecipanti che mangiavano anche tanta carne.

Anche i rischi di malattie cardiache sono apparsi inferiori tra i vegetariani: -16%. Pubblicata sul Journal della American Heart Association, l' indagine ha seguito per 30 anni, dal 1987 al 2016, 12.168 adulti Usa senza malattie cardiache, diabete, ecc nell' ambito del mega-studio del National Heart, Lung, and Blood Institute sull' arteriosclerosi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma