Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Anti-invecchiamento: 2 cucchiai al giorno d'olio d'oliva per corpo e cervello

Anti-invecchiamento: 2 cucchiai al giorno d'olio d'oliva per corpo e cervello
2 Minuti di Lettura
Martedì 17 Dicembre 2013, 20:51 - Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre, 23:13
ROMA Più olio d'oliva non aiuta solo il gusto ma anche la bellezza, e il benessere psico-fisico. In particolare, due cucchiai a crudo potenziano la neurogenesi del cervello, renendoci più pbrillanti e combattendo l'invecchiamento. A suggrire il rimedio sono i ricercatori dell'Istituto di biologia cellulare e neurobiologia del Cnr di Roma che hanno condotto un esperimento per comprendere meglio il ruolo protettivo svolto dai polifenoli, composti di origine naturale di cui l'olio di oliva è ricchissimo.

«Lo scopo del nostro esperiemnto - precisa il ricercatore Marco Fiore del Cnr - è stato dimostrare se la somministrazione di polifenoli estratti dall'olivo potesse avere effetti sui fattori di crescita che sono in grado di stimolare l'incremento dei neuroni, la proliferazione e la differenziazione del cervello dei mammiferi».

Tra i risultati dell'esperimento, riportati su “Nutrition”, un aumento «in aree cerebrali cruciali del sistema limbico e dei bulbi olfattori, che svolgono un ruolo fondamentale nell'apprendimento, nei processi di memorizzazione e nella migrazione e proliferazione delle cellule endogene progenitrici presenti nel cervello», sottolinea il ricercatore Fiore.


Dai risultati ottenuti gli studiosi suggeriscono che i polifenoli dell'olio extra vergine d'oliva «possano potenziare la neurogenesi del cervello, proteggendolo contro la neurodegenerazione correlata all'età e svolgendo un'azione anti-invecchiamento».
© RIPRODUZIONE RISERVATA