Non c'è budget extra, Matrix va in ferie

Piero Chiambretti e Nicola Porro
di Marco Castoro
1 Minuto di Lettura
Giovedì 25 Maggio 2017, 15:18

Il brand Matrix quest'anno è stato rilanciato alla grande. A Mediaset dovrebbero essere soddisfatti per come Nicola Porro e Piero Chiambretti hanno condotto la stagione. Con la media degli ascolti Porro è andato meglio di Telese, il suo predecessore. Chiambretti addirittura è stato artefice di ottimi exploit, grazie anche a una formula incentrata sulla repubblica delle donne, alla scelta degli ospiti e alla squadra messa in campo: un mix che è molto piaciuto al pubblico a casa.

Tuttavia, i risultati più che positivi non sono serviti ad allungare la messa in onda. Chiambretti tranquillamente poteva andare avanti almeno per altre due settimane e invece chiude domani sera.

Porro aveva proposto delle puntate speciali con delle interviste. Ma il budget extra non c'è. Ci sarà soltanto la puntata sulle amministrative di giugno. A Cologno non vogliono produzioni aperte da metà giugno in poi. Gli studi romani del Palatino devono essere liberi. Probabilmente per fare qualche trasloco.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA