7 luglio 1974 Il direttore del Sid respinge il rapporto sul “golpe Borghese”

di Enrico Gregori
A Roma il generale Vito Miceli, direttore del Sid, respinge il rapporto presentatogli dal generale Gianadelio Maletti sul ‘golpe Borghese’. Romano, una carriera militare culminata con i gradi di generale, nel 1971 Maletti è diventato il numero due dei servizi segreti dell'epoca (il Sid), con molte amicizie alla Cia e al Mossad. Appena arrivato ai vertici del Sid, Maletti ha iniziato a interessarsi alla strage di piazza Fontana, avvenuta meno di due anni prima, aiutando attraverso varie operazioni di depistaggio i neofascisti accusati di aver messo la bomba.
Sabato 7 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:05

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP