27 agosto 1916 Da Roma l'Italia dichiara guerra all'Impero tedesco di Guglielmo II

di Enrico Gregori
Da Roma parte la dichiarazione di guerra dell'Italia all'Impero tedesco di Guglielmo II.
Conservatore, l'imperatore era un convinto sostenitore del militarismo e della tradizione monarchica prussiana. Si considerava sovrano assoluto per diritto divino.
Per l'appoggio dato all'Austria nella sua politica nei Balcani e per l'assenso dato all'apertura delle ostilità della Germania contro la Russia nel 1914, è considerato fra i principali responsabili dello scoppio della prima guerra mondiale. Dopo la sconfitta fu costretto a vivere in esilio in Olanda.
 
Luned├Č 27 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:05

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP