9 gennaio 1979 Commando dei Nar assalta la sede di Radio Città Futura

Martedì 6 Gennaio 2015 di Enrico Gregori
Un commando dei Nar assale la sede dell'emittente Radio Città Futura, in via dei Marsi, nel popolare quartiere di San Lorenzo, lanciando molotov all'interno dei locali e ferendo con un mitra cinque donne che in quel momento stavano affrontando un dibattito alla radio. Nel pomeriggio esplosero due bombe: una all'interno della sezione del Pci di via del Boschetto e l'altra contro l'entrata secondaria della sede del quotidiano «Il Messaggero» in via dei Serviti.



Radio Città Futura è un'emittente radiofonica fondata a Roma nel 1975. Nata come Radio di movimento facente capo alle formazioni del Pdup e Avanguardia operaia è oggi vicina al Partito Democratico ed è una delle sette radio italiane che fanno direttamente riferimento a un partito o a un movimento politico. Secondo un articolo apparso sul Corriere della Sera in sei anni Radio Città Futura avrebbe incassato dallo Stato oltre 10 milioni di euro. Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio, 00:08