8 settembre 1997 Muore a Roma l'archeologo Sabatino Moscati

Sabato 8 Settembre 2018 di Enrico Gregori
Muore a Roma l'archeologo Sabatino Moscati. Nella sua notevole carriera annoverò diverse cariche importanti, fra le quali la docenza all'Università "La Sapienza" e a Tor Vergata (dagli anni ottanta), la lunga vice-presidenza dell'Istituto per l'Oriente, la presidenza dell'Istituto per il Medio ed Estremo Oriente (1978-79), la presidenza all'Accademia Nazionale dei Lincei (fino a giugno 1997), la direzione dell'Enciclopedia Archeologica presso l'Istituto dell'Enciclopedia Italiana, e la fondazione della rivista Archeo (1985).
È stato fra i principali promotori della serie di mostre a tema archeologico di Palazzo Grassi a Venezia, di cui si ricorda soprattutto quella sui Fenici del 1988 (750.000 visitatori). Il suo importante contributo alla divulgazione scientifica era evidenziato anche dalla sua partecipazione al programma televisivo Almanacco del giorno dopo - per il quale curava e presentava la rubrica Le pietre raccontano - nonché dalla direzione del mensile Archeo, edito dalle ed. De Agostini, che Moscati resse dal 1984, anno di fondazione del periodico, fino alla sua morte. © RIPRODUZIONE RISERVATA