24 giugno 109 L'imperatore romano Traiano inaugura l'Acquedotto Traiano

Domenica 24 Giugno 2018 di Enrico Gregori
L'imperatore romano Traiano inaugura l'Acquedotto Traiano.
Il decimo acquedotto di Roma venne costruito per l'approvvigionamento idrico della regione urbana di Trastevere, l'unica che a quell'epoca non era ancora dotata di un adeguato apparato idrico. L'Aqua Alsietina, infatti, costruita oltre un secolo prima da Augusto per il servizio della naumachia che l'imperatore aveva appena fatto realizzare proprio nella zona di Trastevere, non era potabile.
Captava separatamente acque da varie sorgenti ai piedi dei monti Sabatini, nell'area tutto intorno al lago di Bracciano (il lacus Sabatinus); attraverso vari cunicoli le acque venivano poi convogliate al condotto principale, il cui inizio (il "caput aquae") è situabile tra Pisciarelli, Manziana e le terme di Vicarello e il comune di Trevignano. © RIPRODUZIONE RISERVATA