19 gennaio 1944 Il Cln: «Il governo Badoglio deve sparire»

di Enrico Gregori
A Roma, il Cln (Comitato di Liberazione Nazionale) approva un ordine del giorno nel quale ribadisce che il governo Badoglio deve "sparire". Alla fine di giugno del 1944 Badoglio si ritirò a Cava de' Tirreni con la nuora e i nipoti (di cui uno liberato al lago di Braies in Alto Adige), che gli furono di conforto nell'assenza del figlio Mario, deportato in Germania e rinchiuso nei campi di concentramento di Mauthausen e Dachau.

Sopravvissuto, Mario Badoglio premorrà al padre, nel 1953, per i postumi della prigionia. Nel marzo 1946 l'Alta Corte di Giustizia dichiarò il Maresciallo decaduto dalla carica di senatore, con la quasi totalità dei componenti dell'assemblea vitalizia. Nel luglio 1948 la Corte di Cassazione confermò tale sentenza.
Venerdì 19 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:05

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP