Roma, Talent Prize al Mattatoio: in mostra i migliori giovani artisti

Martedì 29 Ottobre 2019
L'opera di Giulio Squillacciotti vincitore del Talent Prize
Le opere della “meglio gioventù” dell'arte contemporanea al Mattatoio. Sarà inaugurata domani pomeriggio alle 18,30 la mostra della XII edizione del Talent Prize, il premio internazionale di arti visive organizzato da Inside Art, sostenuto dalla Fondazione Cultura e Arte e promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale e Azienda Speciale Palaexpo.

A Tony Fiorentino il Talent Prize

L'esposizione degli artisti under 40, protagonisti del premio, al padiglione 9B del Mattatoio. Tra le opere, quella del vincitore di quest’anno, Giulio Squillacciotti, un artista romano, insieme ai lavori dei 9 finalisti Arianna Todisco, Simona Andrioletti, Edoardo Aruta, Giulia Berra, Roland Burkart, Letizia Calori, Francesco Ciavaglioli, Agostino Iacurci e Davide Mancini Zanchi. In mostra anche le opere di coloro che si sono aggiudicati i premi speciali del concorso tra cui, per la seconda edizione consecutiva quello intitolato al prof Emmanuele F.M Emanuele, un’iniziativa nata per riconoscere il suo impegno da mecenate. Il premio speciale Emmanuele Emanuele va al duo Genuardi/Ruta. «La motivazione è nella qualità della ricerca dei due giovani artisti, che realizzano delle installazioni ambientali, o – come loro stessi amano definirle – delle ‘pitto-sculture’, attraverso l’assemblaggio di legno, tessuti e colori acrilici
».

La selezione di artisti è fatta da una giuria molto rinomata, di cui fanno parte, tra gli altri, Ludovico Pratesi, Gianluca Marziani, Marcello Smarrelli, Roberta Tenconi, Anna Mattirolo e poi i direttori delle Accademie di Francia Villa Medici, tedesca Villa Massimo e Americana. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma