ROMA

Santa Cecilia, Susanna Malkki e Alexander Malofeev
per la stagione sinfonica all'Auditorium

Mercoledì 29 Gennaio 2020
Susanna Malkki
Occhi puntati giovedì 30 gennaio su Susanna Malkki e Alexander Malofeev al loro debutto sul palcoscenico per la stagione sinfonica di Santa Cecilia (alle 19:30, Auditorium Parco della Musica, repliche venerdì 31 alle 20.30 e sabato 1 febbraio alle 18). La direttrice finlandese, direttore principale della Helsinki Philharmonic Orchestra, Direttore ospite principale della Los Angeles Philharmonic e già nel 2006 alla guida dell’Ensemble InterContemporain di Pierre Boulez, dirigerà l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e il giovanissimo pianista Alexander Malofeev, enfant prodige pupillo di Valery Gergiev, nel Concerto per pianoforte n. 1 di Čajkovskij.

Il programma della serata prevede inoltre la prima esecuzione italiana di Flounce, opera della finlandese Lotta Wennäkoski, considerata tra i nomi più interessanti della scena contemporanea internazionale, e il Concerto per Orchestra di Béla Bartk. Il Primo Concerto di Čajkovskij è una miscela esplosiva di virtuosismo, sensualità, composizione intima e monumentale al tempo stesso. Il tema dell’ Allegro iniziale resta uno dei più celebri dell’intera letteratura pianistica. Scritto da Bartk nel 1943 nell suo esilio americano, il Concerto per orchestra fu accolto da un successo di pubblico tale da garantirgli per anni centinaia di repliche in tutto il mondo. Molti dei critici più intransigenti accusarono, però, l’autore di aver abbandonato la fedeltà nei confronti della dissonanza per assecondare i gusti facili del pubblico americano. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani