Roma, la comicità è donna alla Casa del Jazz con sette attrici “extraterrestri”

Domenica 26 Luglio 2020 di Mattia Marzi
Roma, la comicità è donna alla Casa del Jazz con sette attrici “extraterrestri”

Monologhi, invettive, satire e musica per raccontare con ironia e sarcasmo fatti di attualità, in una serata tutta al femminile. Sul palco, sette attrici di formazione eterogenea: dal cinema alla tv, passando per il teatro e il web. E poi gli interventi di due cantautrici che si sono fatte le ossa in questi anni sui palchi dei locali della Capitale.

L'INCONTRO
Arriva domani alla Casa del Jazz ( viale di Porta Ardeatina 55.Ore 21), all'interno della rassegna Concerti nel Parco, Comiche extraterrestri, incontro speciale tra lo show comico U.G.O. (già ospitato dai principali locali romani, diventando un format di successo della nuova comicità romana) e il festival di scrittrici InQuiete. Protagoniste della serata saranno le attrici Annalisa Dianti Cordone (Zelig on the road, Colorado lab, Il boss dei comici su La7 e SCQRsu Comedy Central), Arianna Dell'Arti (Luca Vendruscolo si ispirò a lei per l'omonimo personaggio interpretato da Caterina Guzzanti nella serie cult Boris), Paola Michelini (nota ai più per aver indossato i pani di Regina Santagata-Mainetti nella serie tv Rosy Abate), Cristina Pellegrino (è in Favolacce dei fratelli Fabio e Damiano D'Innocenzo), Guia Scognamiglio (dalla web serie Sbratz di Luca Vecchi dei The Pills e dalla Tv delle ragazze con Serena Dandini), Cristiana Vaccaro (vista in Un medico in famiglia su Rai1) e Liliana Donna Fiorelli (classe 1990, si è fatta notare sul web imitando Virginia Raggi e Giorgia Meloni, prima di entrare a far parte del cast di Quelli che il Calcio su Rai2).
«Gli interventi avranno una durata massima di otto minuti e daranno vita a una sera dinamica, vivace, leggera e allo stesso tempo graffiante: un susseguirsi di istantanee su temi universali, scritti e portati in scena da donne, al di là di ogni cliché di genere», dicono le protagoniste.

I TESTI
Parlano al femminile anche i testi degli interventi, scritti da esponenti di spicco della nuova scena letteraria romana e nazionale, come Veronica Raimo (esordì nel 2007 per Minimum Fax con il romanzo Il dolore secondo Matteo, nel 2012 fu co-sceneggiatrice del film Bella addormentata di Marco Bellocchio) e Francesca Mancini. A impreziosire la proposta artistica della serata ci saranno anche le performance musicali della cantautrice, poetessa e attivista romana Giulia Ananìa (che offrirà alcune anticipazioni del libro di poesie L'amore è un accollo, in uscita in autunno con prefazione di Carlo Verdone) e Ilaria Graziano.
 

Ultimo aggiornamento: 18:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA