MATTARELLA

Quirinale contemporaneo: l'arte e il design si incontrano nella "Casa degli Italiani"

Sabato 6 Luglio 2019 di Nicolas Lozito

«Nei giorni scorsi un ospite che visitava il Palazzo, vedendo queste opere, mi ha chiesto se ciò non turbasse l'equilibrio del Quirinale. Ho risposto che abbiamo integrato il suo patrimonio artistico».

Così ieri, 5 luglio 2019, il presidente Sergio Mattarella ha inaugurato ufficialmente Quirinale contemporaneo, l'iniziativa che ha portato 36 opere d'arte contemporanee e 32 oggetti di design italiani nelle sale del palazzo. «La Casa degli Italiani è il punto di riferimento del nostro Paese nel testimoniare il rapporto con l'arte moderna», ha aggiunto Mattarella. Tra le sale che portano al Salone delle Feste possiamo trovare un telaio di Marina Lai, nei giardini il Disco in forma di rosa del deserto di Arnaldo Pomodoro, nella Cappella Paolina il Cardinale seduto di Giacomo Manzù . Ma, appunto, anche molti oggetti di design, donati da 22 aziende italiane: come la lampada Arco di Achille e Pier Giacomo Castiglioni nella Palazzina della Fuga, il tavolino Cicognino di Franco Albini nella biblioteca del Piffetti, la sedia trasparente Ghost di Cini Boeri. Un dialogo tra storia e contemporaneità, che offre così un aspetto inedito e imprevisto in un luogo così istituzionale.

L'inaugurazione ha dato la possibilità anche di presentare al pubblico il catalogo della collezione: edito da Treccani e curato da Renata Cristina Mazzantini, mostra le opere grazie all'occhio del fotografo Massimo Listri.


Per visitare il Palazzo del Quirinale è richiesta la prenotazione online dal sito http://palazzo.quirinale.it/palazzo.html o via telefono al 06-39967557
 

Ultimo aggiornamento: 18:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma